Dai tetti Inps arriva l' energia pulita

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

950

ABRUZZO. Sette impianti di fotovoltaico sui tetti dei sette stabili Inps della regione Abruzzo (L'Aquila Direzione regionale, L'Aquila Sede provinciale, Sedi provinciali di Chieti, Pescara, Teramo e Sedi
Sub- provinciali di Sulmona e Avezzano)
Il numeri del progetto prevedono un investimento complessivo di 1.800.000,00 Euro interamente finanziato dall'Istituto, una produzione annua di energia elettrica stimata in 359.000 Kwh, un risparmio annuo di circa il 20% dell'energia consumata con una riduzione del costo delle bollette ENEL di 55.000,00 Euro all'anno. L'incentivazione prevista da parte di Gestione Servizi Elettrici è pari a 0,46 Euro per ogni KWH di energia elettrica prodotta per la durata di 20 anni, con un rientro di 165.000,00 Euro all'anno e il tempo di recupero dell'investimento è stimata in 8 anni.
L'avvio della gara di appalto per i pannelli fotovoltaici, inizierà con l'apertura delle buste fissata per il prossimo 3 luglio 2007 e il completamento degli impianti in tutte le 7 sedi è previsto entro il 31 dicembre con entrata in produzione degli impianti entro il 31 marzo 2008.
La realizzazione dell'opera, secondo le prime stime, consentirà una riduzione di 220.000 kg all'anno dell'emissione ad effetto serra nell'atmosfera di anidride carbonica, che equivale ad aver arricchito il territorio abruzzese di una foresta composta da 22.000 alberi.
«Per il rilascio delle autorizzazioni urbanistiche, vi è stata una fattiva collaborazione da parte di tutti i 6 Comuni interessati», spiegano gli ideatori, «nonché della Soprintendenza regionale dei Beni Architettonici e Paesaggistici».

09/06/2007 10.14