Pianella: un Project Financing per la Cittadella dello Sport

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

988

PIANELLA. Approderà oggi, venerdì 8 giugno, in Consiglio comunale, a Pianella, la proposta di Project Financing redatta dall’amministrazione municipale per la realizzazione della Cittadella dello Sport. Lo ha annunciato il sindaco, l’onorevole Giorgio D’Ambrosio.
«Anche in questo caso – ha ricordato il primo cittadino – si tratta di onorare un impegno preso con la città, ossia di realizzare un vero Centro sportivo all'avanguardia, ben attrezzato e in grado di offrire servizi a tutta la zona delle colline pescaresi. La parte centrale del progetto riguarda la costruzione della piscina, ovviamente di tipo olimpionico, regolamentare rispetto ai canoni del Coni, coperta, dunque capace di ospitare gare internazionali e in ogni stagione».
La struttura dovrà essere realizzata proprio sul terreno adiacente il nuovo stadio, in contrada Nardangelo, area appena acquistata dal Comune.
«Il Project financing (Finanza di progetto) non si ferma alle vasche olimpioniche – ha proseguito il sindaco, l'onorevole D'Ambrosio -, ma prevede anche la realizzazione di una nuova palestra e di campi da tennis, dunque una vera Cittadella dello Sport, capace di riunire in sé ogni tipo di disciplina».
Il Consiglio comunale dovrà approvare la proposta di Project Financing, per consentire all'amministrazione di far partire la relativa gara, con un prezzo base pari a 3 milioni di euro.
«La gara – ha aggiunto il primo cittadino – verrà ovviamente aggiudicata alla ditta che farà l'offerta più vantaggiosa per il Comune. In sostanza, l'amministrazione metterà a disposizione l'area per la costruzione del complesso sportivo da parte del privato, al quale poi cederemo la gestione della struttura stessa per alcuni anni, come si stabilirà in una successiva convenzione. Per un piano di rientro economico, si potrà anche stabilire l'erogazione di un minimo contributo da parte del Comune, ma si tratta di passi che verranno decisi successivamente».
L'obiettivo è quello di completare il Programma di intervento entro due anni, in vista dei Giochi del Mediterraneo del 2009.
L'Assemblea civica dovrà poi esprimersi su alcun programmi complessi di iniziativa privata. La seduta consiliare comincerà alle 12.30.

08/06/2007 8.50