Violenza su un bambino, arrestato trentenne

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1323

TERAMO. Avrebbe violentato un bambino di 10 anni nei pressi di un campo di calcio. Dopo aver raccolto prove e testimonianze dirette, fornite dalla stessa vittima, la questura di Teramo è intervenuta e lo ha arrestato.
Si tratta di P.M. un giovane di 30 anni. Secondo gli agenti ci sarebbero state prove sufficienti per spedire l'uomo in carcere.
Una vicenda delicata perché coinvolge un minore. Analisi e controlli, portati avanti anche con il supporto di una psicologa.
A raccontare l'episodio ai genitori la stessa vittima, 10 anni, che ha rivelato la presunta violenza subita non senza difficoltà.
Ha raccontato di essere stato oggetto di “attenzioni particolari da parte dell'adulto” e sono subito scattate le indagini.
L'episodio contestato sarebbe avvenuto qualche tempo fa nei pressi di un campetto di calcio.
Il giovane ha avvicinato la sua vittima e lo avrebbe costretto a subire un rapporto orale.
Ma la violenza non si è conclusa qui.
Infatti il 30enne avrebbe tentato a pochi secondi dalla prima violenza una seconda, costringendolo ad un altro e più invasivo rapporto.
Ma il bambino è riuscito a divincolarsi e scappare.
Per fortuna ha avuto il coraggio di raccontare la violenza e adesso l'arrestato dovrà scrollarsi di dosso una delle accuse più pesanti.
1/06/2007 13.00