BREVE

MONTESILVANO. UN ARRESTO PER LA  TENTATA RAPINA AL BINGO ORIONE

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

67

MONTESILVANO. Armato di pistola giocattolo, la notte del 10 febbraio scorso, aveva tentato una rapina al bingo di Montesilvano, ma era fuggito a mani vuote dopo che la vittima, un giocatore, aveva reagito. A distanza di quasi un mese, grazie alle indagini dei Carabinieri, il responsabile è stato individuato ed arrestato: si tratta di un 38enne nato a Torremaggiore (Foggia) e residente a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). L'arresto è stato effettuato dai militari, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il 38enne era già rinchiuso all'istituto penitenziario di Pescara per altri reati. I carabinieri della Compagnia di Montesilvano, diretti dal capitano Vincenzo Falce, sono risaliti all'autore della rapina grazie all'analisi delle immagini della videosorveglianza e alle testimonianze dei presenti. Gli accertamenti sono stati coordinati dal pm Rosaria Vecchi, che ha richiesto l'ordinanza di custodia cautelare, poi emessa dal gip Antonella Di Carlo.