BREVE

PESCARA. RITORNA IL MERCATO DEI PRODUTTORI AGRICOLI, PER ESALTARE KM ZERO

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

82

 

CRONACA. PESCARA. Definita la graduatoria per l’assegnazione di 26 postazioni a produttori agricoli che consente l'istituzione di un mercato sperimentale per i produttori in via degli Aprutini, ovvero nelle aree esterne di via dei Bastioni. 

 

«Definita questa fase, a brevissimo, partirà un mercato all’aperto, settimanale, che avrà una durata di due anni che si svolgerà nella mattinata di sabato dalle 8 alle 14 – spiega l’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi– Si tratta di un mercato sperimentale, che nasce sulla scorta di quella che è stata una presenza storica dei produttori agricoli nelle adiacenze del Mercato coperto di via dei Bastioni. Una presenza che così viene regolarizzata e razionalizzata con l’assegnazione dei posteggi e che continua la nostra opera di riordino e modernizzazione dei mercati, aggiungendo un importante tassello a quella che è già l’offerta del mercato coperto di via dei Bastioni. Il bando è nato infatti per rafforzare il ruolo economico e sociale dei mercati rionali sia in termini di qualità che di tipologia di prodotti, con particolare riguardo alla produzione locale, enfatizzando il km zero e le tipicità abruzzesi. Cosìprima abbiamo individuato un'area pubblica in via degli Aprutini compresa tra Via Lago di Scanno e 26 posteggi ciascuno di dimensioni 3,00 x 2,00 mq, posti in una posizione che assicura un transito pedonale in sicurezza, senza condizionamenti alla mobilità stradale della zona.Le vendite si svolgeranno nella mattinata di ogni sabato per richiamare un’affluenza sia cittadina che dalle zone limitrofe e riprendere un cammino che unisce qualità e storia della vendita di prodotti agricoli in questa parte di città».