BREVE

SCAFA: 350MILA EURO PER SICUREZZA SPONDA FIUME PESCARA

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

45


SCAFA. Hanno avuto inizio i lavori per la messa in sicurezza della sponda destra del fiume Pescara, nel territorio di Scafa, precisamente nel tratto di via della Rinascita. L’opera consiste nella realizzazione di gabbionate, che vanno ad aggiungersi a quelle già esistenti, necessarie a proteggere la scarpata che è proprio a ridosso dell’abitato. Il progetto è stato elaborato dall’ingegner Gianfranco Rulli e la sua attuazione costerà 230.00 euro, approssimativamente, grazie a ribassi d’asta per 121.615,94 euro. Ad aggiudicarsi la realizzazione del progetto è stata l’azienda Di Persio Costruzioni S.r.l. «Abbiamo recuperato in extremis un finanziamento statale di 350.000 euro», ci dice l’ingegner Rulli, «che era stato stanziato sin dal 1992, ma bloccato dal 1995, a causa di vicende giudiziarie che avevano comportato la sospensione di tutte la procedura. Dopo 22 anni, c’era il rischio di perdere il finanziamento. Con i risparmi dovuti ai ribassi d’asta intendiamo fare ulteriori lavori, nella stessa zona. È stato già elaborato ed inviato alla Regione un altro progetto, anche questo avente il fine di massimizzare la sicurezza del luogo. Come si può leggere nella Determinazione n. 69, del 28 marzo, con questo ulteriore lavoro, vi sarebbe un rialzo ed un incremento delle gabbionate in progetto e la sistemazione definitiva dello scarico al fiume dell’acqua piovana .» La Giunta comunale, nella pagina Facebook del Comune, ha scritto: «È il risultato di un costante e meticoloso lavoro di squadra, agevolato dalla competenza dei preposti Uffici dell'Assessorato Regionale e dalla partecipazione attiva di alcuni cittadini residenti, che ha visto impegnati gli Amministratori comunali, in particolare, il Sindaco, Maurizio Giancola, l'assessore ai LL.PP., Valter De Luca e l'assessore all'Urbanistica, Antonio Buccella.»