BASKET

Basket. Successo prezioso per la Meta Teramo. Superato l'ostacolo Viterbo

Punti preziosi per gli abruzzesi in ottica salvezza

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

33

Basket. Successo prezioso per la Meta Teramo. Superato l'ostacolo Viterbo




TERAMO. Altro passo verso la salvezza. La Meta Teramo batte un coriaceo Viterbo 66-60 e si avvicina alla quota sicurezza, ricordando che i biancorossi hanno ancora una gara da recuperare con Scauri l’8 Marzo prossimo nel Palascapriano.

Una partita spigolosa che ha visto gli uomini di Bianchi giocare con attenzione nei momenti topici dell’incontro. Viterbo ha fatto quello che poteva, ma di fronte ha trovato una squadra determinata a vincere a tutti i costi. Esordio per l’argentino Rubbera, ancora lontano dallo standard di forma abituale. Il primo quarto lo si gioca sul nervosismo, molti falli e pochi punti. Al 5° si è 10-6, al 7° 12-12 al mini intervallo 17-18 per gli ospiti. Bianchi striglia i suoi e nel secondo parziale i biancorossi cercano di arginare il gioco avversario. Al 3° 20-20, al 5° 26-27. Nei minuti conclusivi del secondo quarto, prima una tripla di Lagioia, poi una di Gaeta, fissano il risultato all’intervallo sul 38-33. Balza agli occhi la percentuale negativa nei liberi. La Meta, dalla lunetta, segna un 9 su 19. Nel secondo tempo prova a scappare la compagine di casa. Nolli, buona la sua prova, piazza la tripla ed al 3° si è sul 44-37. Viterbo prova a rientrare con l’ottimo Cianci, ma al 5° si è sul 49-40 ed all’ultimo intervallo il tabellone segna 51-45. L’ultimo periodo Teramo lo controlla. Al 3° 56-50, al 5°, grazie ad una tripla di Lagioia 61-50. Teramo ha la forza di contenere il ritorno laziale ed al 7° si è sul 61-51. La Meta ottiene quello che voleva, cioè i due punti e alla fine il tabellone recita 66-60. Vittoria importante, che permette a Geta e soci di fare un altro passo verso la salvezza. Poi quello che arriverà, dopo l’obiettivo raggiunto, sarà tutto di guadagnato.

IL TABELLINO

LA META TERAMO 66: Papa 15, Gaeta 6, Nolli 3, Salamina 14, Lucarelli 2, Lagioia 13, Rubbera, Angelini, Tomasello 13. All. Bianchi.
BALLETTI PARK HOTEL VITERBO 60: Ingrilli 4, Listwon 5, Fowler 5, Meroi, Rovere 10, Cianci 23, Casanova, Marcante 4, Ciampaglia 9, Piazzolla. All. Cardoni.
ARBITRI: Di Martino di Napoli e Nuzzo di Caserta.
NOTE: Tecnico a Salamina (Teramo), Antisportivo a Cianci (Viterbo), uscito per 5 falli Rovere (Viterbo). Parziali: 1° quarto: 17-18; 2° quarto: 21-15; 3° quarto: 13-12, 4° quarto 15-15.