SCARROZZATI

Abruzzo. Treni regionali, «soppressi 43 treni in 90 giorni»

Tua chiarisce: «nessun problema di personale»  

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

338

Abruzzo. Treni regionali,  «soppressi 43 treni in 90 giorni»

ABRUZZO. La Filt Cgil ha segnalato alle Prefetture, al Ministro dei Trasporti, all’Autorità di regolazione dei trasporti e ovviamente delle Istituzioni regionali la soppressione indiscriminata di servizi ferroviari essenziali per i pendolari che si muovono tra Abruzzo, Marche e Molise.

 «Le soppressioni operate dalla Società Unica Regionale di trasporto (Tua spa) nell’arco temporale 5 giugno 2018 / 2 settembre 2018», spiega Franco Rolandi, «sono pressoché unicamente ascrivibili alla carenza di personale di condotta e di scorta (macchinisti e capitreno), fenomeno ormai diventato strutturale nonostante le frequenti e documentate sollecitazioni sollevate dalla scrivente organizzazione sindacale ancor prima della costituzione della stessa società regionale, risalente al 2015».

Si contano ben 43 treni soppressi in appena 90 giorni di servizio. Una situazione paradossale per chi è costretto a spostarsi per motivi di lavoro e continua a collezionare ritardi o attese infinite.

Proprio in quello stesso anno e , in considerazione delle difficoltà per le società di trasporto che operano nel settore ferroviario a reperire nuovo personale di condotta e di scorta in grado di sopperire alle carenze di organico, il sindacato propose alla stessa società regionale di organizzare corsi di formazione interna indirizzati al personale aziendale dai quali, in meno di due anni, si sarebbe potuta determinare una graduatoria di macchinisti e capitreni idonei a subentrare al personale collocato in quiescenza o che, per altri motivi, ha scelto liberamente di lavorare presso altre società trasportistiche.

«E’ quantomeno sconcertante dover constatare l’immobilismo di un’azienda che opera in qualità di concessionario di un servizio pubblico, nella gestione di linee essenziali di trasporto per i pendolari e per la mobilità», denuncia Rolandi.

«Un immobilismo che si trascina almeno da tre anni e che, in relazione a questa importante insufficienza di forza lavoro, sta determinando le comprensibili e costanti lamentele da parte dell’utenza anche in considerazione di inefficienze che a questo punto, risultano riconducibili a carenze nell’organizzazione e gestione del servizio da parte di TUA Spa, piuttosto che a motivi esogeni».

 

 

LA LISTA COMPLETA

Soppressioni Treni - giorno 2 settembre 2018

Oggi 2 settembre 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23916 da Lanciano a Pescara;

  • Treno n. 23915 da Pescara a Termoli;

  • Treno n. 23924 da Termoli a Pescara;

  • Treno n. 23951 da Pescara a Lanciano.

Soppressioni Treni - giorno 1 settembre 2018

Oggi 1 settembre 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23926 da Lanciano a S. Benedetto del T.;

  • Treno n. 23927 da S. Benedetto del T. a Lanciano.

Per il Treno n. 23926 si consiglia autobus corsa n. 172 con partenza da Lanciano centro alle ore 14:45, arrivo a San Vito Stazione ore 15:15; da San Vito Treno Sangritana/TUA n. 23924; da Pescara Regionale di Trenitalia n. 12056.

Soppressioni Treni - giorno 14 agosto 2018

Oggi 14 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23928 Pescara - Teramo;

  • Treno n. 23919 Teramo - Pescara.

Soppressioni Treni - giorno 13 agosto 2018

Oggi 13 agosto 2018 è stato soppresso il seguente Treno:

  • Treno n. 23905 Pescara - Lanciano.

Soppressioni Treni - giorno 7 agosto 2018

Oggi 7 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23916 Lanciano - Teramo;

  • Treno n. 23921 Teramo - Pescara;

  • Treno n. 23925 Pescara - S. Vito L.

Per il Treno n. 23916 si consiglia autobus in partenza da Lanciano (Via Bergamo) alle ore 11:49 fino a S. Vito L. dove i viaggiatori potranno prendere il Treno di Trenitalia diretto a Pescara (Treno n. 12122 partenza da S. Vito L. alle ore 12:23). Da Pescara per Teramo i viaggiatori potranno prendere il Treno di Trenitalia n. 3198 in partenza da Pescara alle ore 13.25.

Per il Treno n. 23921 si consiglia il Treno di Trenitalia n. 3201 in partenza da Teramo alle ore 14:47.

Per il Treno n. 23925 si consiglia il Treno di Trenitalia n. 12085 in partenza da Pescara alle ore 17:05. I viaggiatori diretti a Lanciano troveranno a S. Vito L. l’autobus n. 187 in partenza alle ore 17:42

Soppressioni Treni - giorno 6 agosto 2018

Oggi 6 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23916 Lanciano - Teramo;

  • Treno n. 23921 Teramo - Pescara;

  • Treno n. 23925 Pescara - S. Vito L.;

Per il Treno n. 23916 si consiglia bus dalla Stazione di Lanciano alle ore 11:53 e Treno di Trenitalia n. 12122 delle ore 12:23 da S. Vito L. a Pescara C.le.

Soppressioni Treni - giorno 04 agosto 2018

Oggi 4 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 102 Lanciano - S. Vito L.;

  • Treno n. 103 S. Vito L. - Lanciano;

  • Treno n. 23940 Lanciano - Pescara;

  • Treno n. 23937 Pescara - Lanciano.

Per il Treno n. 23940 si consiglia la corsa bus Lanciano-S.Vito in partenza alle ore 19:15 circa, con coincidenza a S.Vito alle ore 20:11 con il Treno n. 23942 diretto a Pescara;

Per il Treno n. 23937 da Pescara a Lanciano si consiglia il Treno n. 23941 in partenza da Pescara alle ore 21:05.

Soppressioni Treni - giorno 03 agosto 2018

Oggi 3 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23926 Lanciano - S. Benedetto del T.;

  • Treno n. 23927 S. Benedetto del T. - Lanciano;

  • Treno n. 102 Lanciano - S. Vito L.;

  • Treno n. 103 S. Vito L. - Lanciano.

Per il Treno n. 23926 si consiglia bus corsa n. 172 con partenza da Lanciano centro alle ore 14:45, arrivo a San Vito Stazione ore 15:15 (transita per la nuova stazione in via Bergamo); Da S. Vito L. Treno Sangritana/TUA n.  23934 con partenza da S. Vito L.  ore 15:25, arrivo a Pescara ore 15:55; Da Pescara regionale Trenitalia n. 12056 con partenza da  Pescara ore 16:00, arrivo a S. Benedetto del T. ore 16:56.

Per il Treno n. 102 si consiglia bus corsa n. 176 con partenza da Lanciano centro alle ore 17:45, arrivo S. Vito L. alle ore 18:15.

Per il Treno n. 103 si consiglia bus corsa n. 181 con partenza da S. Vito L. alle ore 18:42, arrivo a Lanciano alle ore 19:12.

Soppressioni Treni - giorno 02 agosto 2018

Oggi 02 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23926 Lanciano - S. Benedetto del T.;

  • Treno n. 23927 S. Benedetto del T. - Lanciano;

  • Treno n. 102 Lanciano - S. Vito L.;

  • Treno n. 103 S. Vito L. - Lanciano;

  • Treno n. 23928 soppressione parziale da Giulianova a Teramo;

  • Treno n. 23919 soppressione parziale da Teramo a Giulianova.

Per il Treno n. 23926 si consiglia bus corsa n. 172 con partenza da Lanciano centro alle ore 14:45, arrivo a San Vito Stazione ore 15:15 (transita per la nuova stazione in via Bergamo); Da S. Vito L. Treno Sangritana/TUA n.  23934 con partenza da S. Vito L.  ore 15:25, arrivo a Pescara ore 15:55; Da Pescara regionale Trenitalia n. 12056 con partenza da  Pescara ore 16:00, arrivo a S. Benedetto del T. ore 16:56.

Per il Treno n. 102 si consiglia bus corsa n. 176 con partenza da Lanciano centro alle ore 17:45, arrivo S. Vito L. alle ore 18:15.

Per il Treno n. 103 si consiglia bus corsa n. 181 con partenza da S. Vito L. alle ore 18:42, arrivo a Lanciano alle ore 19:12.

Soppressioni Treni - giorno 01 agosto 2018

Oggi 01 agosto 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 23934 Lanciano - S. Benedetto del T.;

  • Treno n. 23933 S. Benedetto del T. - Lanciano.

In sostituzione del Treno n. 23934 si consiglia autobus sostitutivo in partenza dalla Stazione Nuova alle ore 17:00 per raggiungere la Stazione di San Vito L. in tempo utile per prendere la coincidenza con il Treno n. 12124 di Trenitalia per Pescara.

Soppressioni Treni - giorno 30 luglio 2018

Oggi 30 luglio 2018 sono stati soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 102 Lanciano - S. Vito L.;

  • Treno n. 103 S. Vito L. - Lanciano;

  • Treno n. 23929 Pescara - Termoli;

  • Treno n. 23942 Termoli - Pescara.

Soppressioni Treni - giorno 16 luglio 2018

Oggi 16 luglio 2018 è stato soppresso il seguente Treno:

  • Treno n. 23905 da Pescara ore 7:50 a Lanciano ore 8:35.

Soppressioni - giorno 9 luglio 2018

Oggi 9 luglio 2018 sono Soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 102 da Lanciano a S. Vito L.;

  • Treno n. 103 da S. Vito L. a Lanciano.

Soppressioni Treni - giorno 27 giugno 2018

Oggi 27 giugno 2018 sono soppressi i seguenti Treni:

  • Treno n. 102 da Lanciano a San Vito Lanciano;

  • Treno n. 103 da San Vito Lanciano a Lanciano.

Si consiglia gli autobus n. 176 e 181.

Soppressioni Treni - giorno 5 giugno 2018

Causa problemi sulla Linea "Pescara - Giulianova" sono soppressi parzialmente i Treni:

  • Treno n. 23928 da Giulianova a Teramo;

  • Treno n. 23919 da Teramo a Giulianova.

Si comunica inoltre che i Treni n. 23921 e n. 23925 viaggeranno in ritardo.


TUA CHIARISCE: «NESSUN PROBLEMA DI PERSONALE»  

 Tua chiarisce che nel trimestre giugno-agosto 2018, la Divisione Ferroviaria di Tua Spa ha assicurato il 99,17% dei servizi programmati. «Le soppressioni, che hanno riguardato meno di un treno su 100 programmati e che non sono affatto ascrivili come si vuol lasciare intendere alla penuria di personale di condotta e/o di scorta, si sono rese generalmente necessarie per una serie di cause quali:         maltempo su rete RFI (2 il 14 agosto); malfunzionamento di impianti di RFI (4 il 30 luglio e 2 il 2 agosto); guasti in linea di treni di altre imprese (2 il 5 giugno); avaria del materiale rotabile (1 il 16 luglio e 1 il 13 agosto); per ritardo di treni corrispondenti (2 il 27 giugno e 2 il 9 luglio). In particolare, il giorno 9 luglio, la soppressione di due treni è stata provocata dal pretestuoso rifiuto a condurre il treno da parte del macchinista, nei confronti del quale sono state attivate le inevitabili procedure disciplinari. In tutti i casi suddetti, ove non fossero disponibili valide alternative, la Sala Operativa di TUA si è immediatamente operata per garantire all’utenza un servizio sostitutivo con i bus. Spiace constatare che la stessa sigla sindacale che lamenta carenza del personale non si sia fatta scrupolo di richiedere l’aspettativa di un macchinista (pari al 7% della forza lavoro destinata a tale servizio) che dall’inizio dell’anno ha legittimamente beneficiato di 52 giornate di giornate di permesso, attingendo al consistente numero degli stessi nella disponibilità anche di tale sigla; consistenza per la quale TUA sollecita da tempo una proposta di riduzione in linea con quanto previsto dal contratto nazionale» .