CICLISMO

Giro d'Italia 2018 per tre giorni in Abruzzo: misure speciali per Campo Imperatore  

I ciclisti renderanno omaggio alle vittime di Rigopiano.

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

7201

Giro d'Italia 2018 per tre giorni in Abruzzo: misure speciali per Campo Imperatore  

 

 

 

 

L’AQUILA.  Il 14 maggio, giorno di riposo, tutta la carovana rosa del Giro d'Italia stazionera' in Abruzzo e i corridori renderanno omaggio alle persone che persero la vita nel resort di Rigopiano a Farindola.

E' partito da Catania, dopo le prime tappe in territorio estero, il 101esimo Giro d'Italia e ad accompagnarlo, come sempre, c'e' la Polizia Stradale impegnata nei servizi di scorta dei ciclisti per tutta la manifestazione fino alla tappa finale di Roma, il 27 maggio prossimo, per un totale di circa 3.600 Km.

Il territorio delle regioni Abruzzo e Molise e' interessato dal transito della carovana ciclistica il giorno 13 maggio con la nona tappa da Pesco Sannita (BN) a Campo Imperatore (AQ) di 225 chilometri e il giorno 15 maggio con la decima tappa da Penne a Gualdo Tadino (PG) di 239 chilometri, alle quali si aggiunge la giornata di riposo del 14 maggio durante la quale ci sara' l'omaggio alle vittime di Rigopiano.

 

LA VIABILITA’

In vista dell'arrivo della tappa del Giro d'Italia a Campo Imperatore di domenica 13 maggio il Comune dell'Aquila rende noto che, a seguito della riunione tenuta in Prefettura, verra' predisposta la chiusura al traffico veicolare della strada che conduce dal bivio situato nei pressi dei cosiddetti ruderi di Sant'Egidio (nelle vicinanze della Fossa di Paganica) fino al piazzale di Campo Imperatore gia' da sabato 12 maggio.

Il resto delle strade interdette al transito delle auto e' contenuto nell'ordinanza emessa dal Prefetto.

Per raggiungere Campo Imperatore si potra' utilizzare la funivia.

Sara' possibile acquistare il ticket in prevendita (fino a sabato 11 maggio) sia all'Infopoint alla Fontana Luminosa sia alla biglietteria a Fonte Cerreto.

In considerazione della straordinarieta' dell'evento, che ha portato all'illuminazione serale con luci rosa della Fontana Luminosa, della Fontana delle 99 cannelle e della Basilica di Collemaggio, l'Infopoint della Fontana Luminosa sara' aperto con orari prolungati.

 

Per il deflusso dei partecipanti ed appassionati la funivia effettuera', anche in questo caso, corse non stop ma e' possibile che, in virtu' della portata oraria che si attesta attorno alle 500 persone, si formino delle code che comporteranno dei tempi di attesa che potrebbero risultare anche lunghi.

Le persone che hanno intenzione di recarsi in quota dovrebbero dotarsi di un abbigliamento adeguato, in considerazione della possibilita' di precipitazioni con conseguente abbassamento delle temperature. In ogni caso, fino al termine del deflusso delle persone, il bar della taverna dell'albergo e l'ostello rimarranno aperti al pubblico.

 

A TERAMO  E PENNE SCUOLE CHIUSE

Scuole di ogni ordine e grado, esclusi gli asili nido, chiusi nella giornata di martedì 15 maggio in occasione del passaggio a Teramo della decina tappa del Giro d'Italia.

Lo ha deciso il commissario prefettizio Luigi Pizzi con una ordinanza che dispone anche l'apertura del Coc, il Centro operativo comunale, dalle 8 del mattino e fino alla conclusione della manifestazione sportiva.

La corsa rosa attraverserà Teramo dalla sua zone ovest, percorrendo dalla Specola via Conte Contin, la rotonda Tancredi e poi i Tigli, per proseguire attraverso piazza Garibaldi verso viale Bovio per dirigersi via Civitella fino ad Ascoli e poi a Gualdo Tadino.

A motivare la decisione il rilevante numero di partecipanti, tanto da poter essere definito ad alta affluenza di pubblico, con ripercussioni anche per il traffico veicolare.

 Scuole chiuse anche a Penne.

 

 

 

I PREMI AI POLIZIOTTI

In 6 tappe - precisamente in quella di Pesco Sannita (BN) del 13 maggio, Penne (PE) del 15 maggio, Osimo (AN) del 17 maggio, Ferrara del 18 maggio, Tolmezzo (UD) del 20 maggio e Abbiategrasso (MI) del 24 maggio - nell'ambito della settima edizione del Premio "Eroi della Sicurezza" - Autostrade per l'Italia S.p.A. premiera' alcuni operatori della Polizia Stradale, che hanno dato particolare lustro alla Polizia di Stato distinguendosi per professionalita' ed abnegazione nelle attivita' di soccorso e nei compiti istituzionali.

Tra questi, il 15 maggio a Penne, verranno premiati due agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto che il giorno 25 febbraio 2017, in A14 nei pressi del Casello di Vasto sud in direzione Bari, nonostante il pericolo, riuscivano ad arrestare la marcia di un veicolo (condotto da una donna con a bordo i suoi tre figli) che da decine di chilometri viaggiava contromano sulla corsia di sorpasso.