RIFLESSIONI E RIFLETTORI

Stefania Pezzopane: «il mio amore per Simone è una battaglia politica»  

«I miei amici si sono vergognati di continuare a frequentarmi»

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4414

Stefania Pezzopane: «il mio amore per Simone è una battaglia politica»  

 

 

 

 

L’AQUILA. Mentre il suo fidanzato Simone Coccia Colaiuta è rinchiuso nella casa del Grande Fratello, la deputata del Pd Stefania Pezzopane è impegnata a vedere come si uscirà dall’impasse del Governo.

 

Lei pensa alla politica e ogni tanto guarda il compagno in tv. Ma solo il lunedì sera perchè «sono una donna autonoma, non ho bisogno di controllare quello che lui fa tutto il giorno».  

 

Due vite «diversissime», come ammette la parlamentare, ed un amore che secondo l’aquilana è diventata una sorta di «battaglia politica». Dopo giorni si silenzio Pezzopane ha deciso di rilasciare una intervista al settimanale Oggi   e spara a zero contro il programma Mediaset («usano, strumentalmente e in modo così morboso, la nostra storia d’amore») salvando, però, la sua amica («Barbara è una grande conduttrice, una donna capace e molto amata dal pubblico»).

 

Pezzopane intervistata da Pierluigi Diaco ha raccontato anche i primi mesi della loro relazione, non proprio facile anche per la reazione dei suoi amici:

 

«Quando ho iniziato a frequentare Simone, mi sono sentita un po’ sola: la gente e molti colleghi politici mi sono stati vicini, mentre le persone che mi conoscono meglio e alcuni amici si sono allontanati. Hanno preferito giudicare i miei sentimenti con un moralismo gratuito, sorprendente ed esasperato».

E qualcuno ha pensato che fosse impazzita: «Hanno svilito i miei sentimenti, pensando che fosse una storia di sesso. Si sono vergognati di continuare a frequentarmi perché Simone ha un modo di essere che, secondo loro, non è compatibile con il mio ambiente. La cosa mi ha ferito parecchio anche perché io non mi sono mai permessa di commentare o giudicare negativamente le vite degli altri. Sono una donna libera, anche in politica mi sono sempre battuta per le libertà individuali: difendere questo amore per me è diventata una scelta e, se permette, anche una battaglia politica »  

 

Pezzopane ha ammesso di essere molto diversa dal suo compagno: «Non lo nego: siamo lontanissimi come esperienze, cultura, formazione e stile di vita. Ma è proprio questo che ci ha unito e ci ha fatto incontrare. La diversità è una ricchezza, così come lo sono il divertimento e la spensieratezza. Simone e io ci divertiamo moltissimo. Sorridere alla vita non toglie nulla alla mia storia politica e ai miei valori di donna di sinistra».

La deputata del Pd non fa una piega nemmeno sui messaggi hot che il suo compagno ha inviato in passato a Lucia Bramieri, anche lei oggi reclusa nella casa.

Coccia Colaiuta qualche sera fa aveva raccontato agli inquilini che la Pezzopane lo aveva ‘perdonato’ perchè gli aveva creduto quando lui si era giustificato dicendo «stavo solo scherzando».

E lei, intervistata da Oggi, non pare poi così turbata: «Ma che vuole che mi importi di una polemica così gratuita? Veramente vogliamo stare qui a discutere di qualche messaggio simpatico e innocente? Guardi, le assicuro che quando ho sentito questa storia mi sono fatta una grassa risata».