IL PERSONAGGIO

“Mike Pompeo” , futuro capo della Cia, ha origini abruzzesi

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4751

“Mike Pompeo” , futuro capo della Cia,  ha origini  abruzzesi

 

Michael Richard "Mike" Pompeo il politico americano indicato dal Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump,  come prossimo  Direttore della C.I.A. ha origini abruzzesi. Sua nonna, “Fay”,  era nata da Giuseppe Brandolino e Carmela Sanelli entrambi di Caramanico, in provincia di Pescara.

Giuseppe Brandolino  nacque a Caramanico (1878) da Liborio e Anna Felice Carestia. Carmela Sanelli nacque a Caramanico (1886) da Camillo e Felicia Carestia. I due, Giuseppe e Carmela, si sposarono il 20 dicembre del 1906.  L’anno successivo decisero di emigrare per gli Stati Uniti.

Giunsero ad “Ellis Island”, nel 1907, dopo aver attraversato l’oceano sulla nave “Germania” (erano tra i 1.400 passeggeri di terza classe).

Giuseppe e Carmela arrivarono, successivamente,  a Dawson (Colfax) nel New Mexico.

In questa zona mineraria, dove Giuseppe Brandolino lavorò,  nacquero tutti i loro 9 figli.

Tra questi Fay nata il 4 agosto del 1910. "Fay" sposerà  Harry Pompeo. Quest’ultima è la nonna paterna di “Mike” Pompeo.

Infatti "Fay" sposerà Harry Pompeo e dal loro matrimonio nascerà Wayne Richerd padre del futuro Capo della CIA.

Michael Richard "Mike" Pompeo è nato ad Orange, il 30 dicembre 1963 è in politica da molti anni ed è membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Kansas.

E’  laureato in legge ad Harvard, Pompeo prestò servizio nell'esercito per qualche anno e successivamente lavorò come avvocato e imprenditore nel settore aerospaziale fin quando entrò in politica con il Partito Repubblicano.
Nel 2010 si candidò alla Camera dei Rappresentanti per il seggio lasciato dal compagno di partito Todd Tiahrt e venne eletto deputato, per poi essere riconfermato nelle successive tornate elettorali.

Ideologicamente Pompeo è considerato un repubblicano conservatore ed è appoggiato dal Tea Party.

Il 18 novembre 2016 è stato proposto dal neo presidente Donald Trump come capo della CIA.


Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”