Come la maggior parte di voi saprà, un afrodisiaco è qualsiasi sostanza o cibo che aumenta il desiderio sessuale, l'eccitazione, le prestazioni o il piacere. Ci sono diverse ragioni per cui le persone potrebbero voler prendere un afrodisiaco per migliorare la loro vita sessuale. Tali ragioni possono includere la bassa libido, ma sono un valido aiuto anche per migliorare le prestazioni sessuali; altre volte, semplicemente, le persone possono voler apprezzare il sesso e il piacere ancora di più.

Oggi in commercio è possibile trovare molti prodotti che pretendono di aumentare il desiderio e il piacere sessuale, l'efficacia degli afrodisiaci non è ancora stata stabilita con certezza. La ricerca spesso non ha dimostrato l'efficacia di alcune sostanze e, in alcuni casi, ha anche dimostrato che alcune sostanze possono avere effetti collaterali negativi.

Per esempio, il National Center for Complementary and Integrative Health riporta che lo Yohimbe, un composto derivato dalla corteccia dell'albero africano della yohimbina che è stato usato come afrodisiaco, è stato collegato ad infarti, convulsioni, pressione alta e problemi di stomaco.

Ginseng

Il ginseng, è la radice di una pianta spesso usata nella medicina complementare e come integratore alimentare, ed è anche usata come afrodisiaco, anche se la sua efficacia a questo scopo non è molto chiara.

Secondo uno studio recente il ginseng può avere proprietà afrodisiache, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

In ogni caso, un bell’infuso al ginseng non ci farà male, per cui vale la pena provare.

L-Arginina

La L’arginina è contenuta in alimenti come l’anguria, i pinoli, la pesca, la cipolla, le lenticchie.

L'assunzione di L-arginina come integratore sessuale aumenta la produzione di acido nitrico nel corpo e rilassa i muscoli che circondano i vasi sanguigni nei genitali. Questo aumenta il flusso di sangue al pene, il che può aiutare a migliorare l'eccitazione e la prestazione.

Può anche aiutare gli uomini a mantenere l'erezione. In uno studio pubblicato sull'International Journal of Impotence Research, l'assunzione di cinque grammi di L-arginina al giorno ha migliorato i sintomi della disfunzione erettile nel 31% dei pazienti.

Maca

Questo dolce ortaggio a radice è stato soprannominato viagra peruviano, e studi sugli animali hanno indicato alcune qualità afrodisiache, anche se non è stato ampiamente testato sugli esseri umani. Si pensa anche che aumenti la resistenza e aumenti la consapevolezza, migliorando anche le prestazioni sessuali.

Richeria grandis

Per richeria grandis si intende un albero diffuso nel sud America, rinomato per le sue proprietà afrodisiache. Questa proprietà sembra essere attribuita proprio alla corteccia dell’albero, che viene rinominato anche con il nome di Bois Bande, che vuol dire albero eretto.

chocolat libido

Cioccolato

Il cioccolato fondente è stato a lungo raccomandato come un possibile afrodisiaco e la ricerca ha anche dimostrato che può aiutare a migliorare il flusso sanguigno. Anche in questo caso si tratta di un cibo che vale la pena provare, non solo perché ci piace, ma perché assunto in piccole quantità fa bene alla salute. Anche in questo caso, vale la pena testarlo.

Spezie

Molte erbe e spezie forniscono uno stimolo importante dal punto di vista sessuale, tra cui dragoncello, pepe nero, chiodi di garofano e origano. Lo zafferano contiene crocina, un antiossidante molto efficace che può anche aumentare la frequenza dei rapporti. La capsaicina del peperoncino, che gli conferisce la caratteristica piccantezza, è un potente antiossidante, oltre che un vasodilatatore tonificante.

Tribulus terrestri

Tribulus terrestri è una pianta abbastanza diffusa, soprattutto in Europa, Africa e Asia.

A differenza di altri alimenti o erbe citate, tribulus terrestri è stato ampiamente studiato e sembra confermato abbia proprietà afrodisiache.

Da alcuni esperimenti effettuati, sembra che il testosterone sia aumentato senza effetti significativi sul numero di spermatozoi.

effets-secondaires-aphrodisiaque

Raccomandazioni sull'uso di un afrodisiaco per le donne

Una buona vita sessuale è spesso citata come una parte importante di una relazione sana e felice, quindi non c'è da meravigliarsi che ci sia un enorme interesse nel trovare prodotti che possano rendere il sesso più piacevole.

I problemi sessuali non sono l'unica ragione per cui le persone si affidano agli afrodisiaci.

Il consiglio è quello di utilizzare solo cibi o erbe e frutti naturali, che quindi non abbiano controindicazioni di sorta. Come abbiamo detto è un argomento ancora studiato e dibattuto, per questo è meglio non ricorrere a sostanze particolari, ma assumere solo elementi naturali e sicuri.

Consultare un professionista

Se volete provare a usare un afrodisiaco per ravvivare la tua vostra sessuale, è importante essere realistici sugli effetti che potreste ottenere. Ricordate che gli afrodisiaci non sono un rimedio magico.

Si, ricerca suggerisce che alcune sostanze possano avere effetti benefici, ma fattori come la salute generale, la dieta, la forma fisica e i livelli di stress hanno spesso un impatto di gran lunga maggiore sulla salute sessuale.

Da non trascurare il puro potere dell'effetto placebo. Un placebo è una sostanza inattiva che tuttavia provoca un effetto terapeutico. È la convinzione che qualcosa avrà un effetto più benefico della sostanza stessa.

Alcune persone giurano che certi cibi, come le ostriche o il cioccolato fondente, migliorino la loro vita sessuale. E questo potrebbe essere vero, ma potrebbe semplicemente essere il risultato del credere che questi alimenti abbiano effetti stimolanti.

Effetti collaterali, controindicazioni e dosaggio

Se siete interessati a provare un afrodisiaco, ci sono alcune potenziali insidie a cui dovreste prestare attenzione.

Il consiglio è quello di consultare prima il proprio medico. Non fare affidamento sugli afrodisiaci per risolvere problemi che potrebbero avere una base medica. I problemi sessuali possono spesso essere un segno di una patologia o di un problema mentale sottostante, quindi è importante parlare con il vostro medico dei vostri sintomi, compresi quelli relativi al sesso.

Spesso si esita a parlare di questi problemi al proprio medico per imbarazzo, ma è molto importante anche affrontare questo tipo di problemi.

Siate cauti sui potenziali effetti collaterali. Inoltre, non date per scontato che solo perché qualcosa è “naturale” sia sicuro, innocuo o senza effetti collaterali. Anche le sostanze naturali possono avere effetti avversi o possono interagire con altri farmaci o integratori che state prendendo.

Ricordate che il desiderio e, in generale la sfera dei comportamenti sessuali non sono unidimensionali. I fattori fisici giocano un ruolo importante, ma ci sono anche importanti fattori interpersonali e psicologici in gioco.

Il modo in cui vi sentite nei confronti di voi stessi, del vostro partner e della vostra relazione può avere un'influenza sulla frequenza con cui lo desiderate e vi impegnate nell'attività sessuale.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.