Che tra gli uomini circoli l’idea che le dimensioni del pene siano indispensabili per avere una vita sessuale soddisfacente è ormai risaputo. Soprattutto, gli uomini sono convinti di poter soddisfare una partner solo avendo a disposizione un pene di una lunghezza spropositata. Intanto, iniziamo col rassicurarli, perché probabilmente il loro pene sarà perfettamente nella norma. In secondo luogo, non è necessario un apparato dalle dimensioni fuori dalla norma per soddisfare una donna; per quello basta conoscere un po’ di anatomia femminile.
In ogni caso, un ingrandimento del pene o del glande, anche se possibile, potrebbe non corrispondere a delle prestazioni migliori o ad un'erezione più forte.
Detto ciò, oltre alle ricerche che riguardano l’ingrandimento del pene, ce ne sono moltissime che riguardando anche l’ingrandimento del glande. Ma è una cosa possibile?

Ecco le opzioni a disposizione

Come per ciò che riguarda il pene, non ci sono dei metodi sicuri e consigliati dai medici, se non in caso di gravi malattie, come la malattia de La Peyronie, o altri problemi seri relativi all’anatomia del pene.
Di solito, come dicevamo, gli uomini sono affetti da ansie da prestazione e possono convincersi di non essere in grado di concludere un rapporto sessuale, ma spesso si tratta di un problema psicologico, che è possibile risolvere con delle sedute.
Esistono, comunque, dei metodi per ingrandire il glande.

La falloplastica

La falloplastica non chirurgica, per esempio, permette di aumentare la circonferenza del pene con filler dermico. Si tratta di una procedura cosmetica per aumentare le dimensioni dell'asta del pene. Durante l'aumento della circonferenza del pene con trattamento filler, la circonferenza dell'asta del pene viene ampliata.
I materiali del filler cambiano in base al medico che esegue la procedura; molti dei filler impiegati sono realizzati con acido ialuronico (HA) che produce un aumento della circonferenza con una resistenza fisiologica alla compressione esterna. Generalmente vengono utilizzati per chi ha una protesi peniena.

Come si effettua

Per aumentare la circonferenza del pene e il glande, alcuni medici iniettano nel pene dei filler cosmetici temporanei, simili ai filler usati su labbra, sopracciglia e linee del sorriso per rimpolparle.
L’esito dipende molto dalle sostanze che si usano. Restylane e Juvederm sono sostanze collaudate che si usano come filler, su guance, mento e diverse aree del corpo. Di solito durano circa sei mesi e vengono assorbiti dal corpo. Non sono provati e testati sul pene. Semplicemente non abbiamo dati per dire che funzionano a lungo termine.
C'è un aspetto negativo potenziale che riguarda il filler e il pene. Il pene è un organo molto vascolarizzato, pieno di muscoli lisci e spazi che trattengono il sangue. Se si riempie un'area, può apparire a chiazze. Quindi si ottiene questa sorta di effetto grumoso e irregolare che probabilmente non è molto bello da vedere né funzionale.

adult sex toys for women and men including dildo vibrator butl plug anal beads penis pump and lube

La chirurgia

Molte soluzioni non chirurgiche come creme, pillole e strani dispositivi che possono promettere un aumento delle dimensioni del pene, non ci sono dati che supportino il loro uso.
La chirurgia di ingrandimento del pene comprende tecniche molto specializzate per aumentare la circonferenza e la lunghezza del pene. Il processo consiste nel sollevamento della pelle, nella stabilizzazione della pelle dell'asta del pene e nella liposuzione per ottenere un contorno più equilibrato.
La chirurgia scrotale viene eseguita per rimuovere le fasce tra lo scroto e il pene. Le procedure di revisione sono eseguite per aiutare gli uomini che hanno avuto un intervento chirurgico senza successo eseguito con grasso, iniezioni o impianti.
In ogni caso, la chirurgia non è consigliata se non caso di malattie gravi.

Come si effettua

Con la chirurgia di ingrandimento del pene, il chirurgo taglia il legamento che collega il pene all'osso pubico, aumentando la lunghezza percepita del pene.
Questa procedura è consigliata dagli esperti? Ovviamente no, anche perché gli uomini che fanno queste richieste non hanno dei problemi evidenti per ciò che riguarda l’anatomia del pene.
Gli esperti hanno spesso a che fare con pazienti che esprimono preoccupazione per le dimensioni del loro pene e chiedono informazioni sugli ingrandimenti del pene.
Il legamento sospensivo sospende il pene proprio come la sospensione di un ponte. Se si tagliano i sostegni di un ponte, il ponte si abbasserà, per questo il pene potrebbe sembrare più lungo, ma alla fine non avrete un beneficio, anzi avrete arrecato un danno al vostro pene.
In generale, comunque gli esperti lo sconsigliano perché la vostra erezione non punterà più verso nord.
La ricerca sostiene il punto di vista degli esperti, infatti, i tassi di soddisfazione non sono alti, e la maggior parte dei chirurghi raccomanderà queste procedure solo nel raro caso di un vero micro pene.

Aumentare la circonferenza del glande con la chirurgia

Alcuni chirurghi offrono un intervento chirurgico per aumentare la circonferenza del pene. Ci sono due approcci primari utilizzati.
Un approccio consiste nell'iniettare il grasso del paziente stesso nel pene, con conseguente aumento della circonferenza. Queste procedure non sono generalmente raccomandate perché non hanno dimostrato di essere molto efficaci.
Un altro approccio consiste nell’utilizzare del tessuto da applicare sul pene con conseguente aumento della circonferenza. Questo sistema è utilizzato per la terapia delle ustioni e la chirurgia ricostruttiva, non per l'ingrandimento del pene, anche se gli operatori sanitari possono utilizzare un farmaco o un dispositivo per scopi non approvati se credono che sia nel migliore interesse del paziente.
Nella letteratura medica sono riportate complicazioni come infezioni e necrosi della pelle quando viene utilizzato per l'aumento del pene e del glande.

About the Author

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.