Semi di canapa: cosa sono?

Quando pensate alla canapa e ai semi di canapa, cosa vi viene in mente? Per molte persone, è la marijuana. Ma la verità è che la canapa, a differenza della sua cugina stretta, la marijuana, non ha lo stesso effetto.

Non ha abbastanza THC, il composto attivo naturale che si trova nella pianta di cannabis e che produce gli effetti psicoattivi dominanti della marijuana.

Anche se non è una droga che altera la coscienza, la canapa compensa più che bene con i suoi benefici.

Varie parti della pianta sono usate come materiale per la realizzazione di fibre, tessuti, carta, materiale per isolamento, prodotti cosmetici, plastiche biodegradabili, cibo e bevande. Ed è stata un'importante coltura globale per molto tempo.

I semi di canapa possono non essere così popolari come i semi di lino, i semi di chia, i semi di zucca, i semi di goji, e i semi di girasole, ma come scoprirete a breve, sono tremendamente sani e ricchi di sostanze benefiche per l’organismo. E sono anche gustosi!

Cosa contengono questi piccoli semi?

La canapa è una pianta coltivata nell'emisfero settentrionale, conosciuta soprattutto per le sue foglie verdi sottili e un po' appuntite (di solito circa sette che si aprono a ventaglio intorno alla fine di ogni stelo). Ci vogliono circa tre o quattro mesi per maturare prima del raccolto. Ed è una pianta dioica, cioè, ci sono piante di canapa maschio e femmina. E hanno bisogno l'una dell'altra perché la femmina faccia il seme.

La canapa ha una grande varietà di usi. Si può usare l'intera pianta, comprese le fibre (dai suoi steli), le proteine (dai suoi semi), e gli oli e le porzioni fumabili (dalle foglie e dai fiori).

I semi di canapa sono piccoli e hanno un sapore leggermente dolce, molto simile a quello della noce.

Anche se i termini sono spesso usati in modo intercambiabile, i “cuori” di canapa sono semi di canapa a cui è stato rimosso il guscio, in modo che siano più facili da consumare.

I cuori di canapa sono rotondi e hanno una tonalità verde-biancastra con un centro nero.

I diversi benefici per la salute dei semi di canapa

I diversi benefici per la salute dei semi di canapa

I semi di canapa sono molto nutrienti. Solo tre cucchiai di semi di canapa, del peso di 30 grammi, offrono:

-170 calorie;

-9 grammi di proteine;

-15 grammi di grasso;

-3 grammi di carboidrati totali;

-1 grammo di fibra;

-14 mg di calcio;

-2 mg di ferro;

-215 mg magnesio;

-290 mg fosforo;

-360 mg potassio;

-4 mg di zinco.

I semi di canapa contengono anche alcune vitamine A, B, C ed E, acidi grassi insaturi (che vanno da un sano rapporto 2:1 a 3:1 tra omega-6 e omega-3), aminoacidi essenziali e sostanze fitochimiche.

Sfortunatamente, non ci sono moltissime ricerche scientifiche a provarci i benefici dei semi di canapa a causa della sua storia di illegalità. Tuttavia, sappiamo che i semi di canapa possono offrire moltissimi benefici.

Ottimi per la salute del cuore

Incorporare i semi di canapa nella vostra dieta può giovare alla salute del vostro cuore. Gli studi dimostrano che la canapa ricca di PUFA può aiutare a prevenire i blocchi arteriosi abbassando i livelli di colesterolo, proteggendo il cuore dopo un evento cardiaco, e abbassando la pressione alta, uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiache.

Benefico per la pelle

Alcuni studi indicano che l'applicazione topica dell'olio di canapa può migliorare alcune malattie della pelle. L'olio di semi di canapa è stato utile nel trattamento di eczemi, dermatiti, psoriasi e acne rosacea. I ricercatori pensano che questo sia dovuto al fatto che l'olio di canapa migliora la forza della pelle e la sua resistenza a batteri, funghi e virus che possono causare irritazioni e infezioni.

Una buona fonte di proteine vegetali

Con nove grammi di proteine in soli tre cucchiai, i cuori di canapa sono un modo gustoso per aumentare l'assunzione di proteine vegetali. Gli studi dimostrano che una dieta ricca di proteine di origine vegetale può proteggere dalle malattie croniche degenerative, rispetto alle proteine di origine animale, che possono causare malattie croniche degenerative.

Protettivo contro le malattie neurodegenerative

Purtroppo, è comune per molte persone sperimentare il declino cognitivo come parte del processo di invecchiamento, ma le prove mostrano che i fattori dietetici possono rallentare o aiutare a prevenire questo sviluppo. Due studi sugli animali hanno scoperto che i semi di canapa hanno un effetto protettivo contro il declino cognitivo e l'infiammazione del cervello. Questo è probabilmente legato alla quantità di acidi grassi polinsaturi (PUFA) trovati naturalmente nella canapa.

Ideale per il sistema digestivo

Sembrano un ottimo rimedio per chi soffre di problemi di digestione.

Una porzione di tre cucchiai di semi di canapa fornisce un grammo di fibra alimentare. La fibra alimenta i batteri buoni nel vostro microbioma intestinale. Perché questo è importante? Prove scientifiche mostrano che la nostra salute generale, compresa la funzione immunitaria, inizia nell'intestino. La fibra aiuta anche a prevenire e ad alleviare la stitichezza, promuovendo la regolarità intestinale.

Combatte le malattie croniche

I semi di canapa sembrano un rimedio utile per abbassare il rischio di malattie croniche.

I semi di canapa sono ricchi di antiossidanti, composti che combattono i radicali liberi che possono portare allo stress ossidativo e, in definitiva, a malattie croniche come le malattie cardiache, il cancro, il diabete di tipo 2 e la demenza. Lo stress ossidativo accelera anche il processo di invecchiamento.

I semi di canapa hanno effetti collaterali?

I semi di canapa offrono numerosi benefici per la salute, ma ci sono anche alcune cose da considerare se state pensando di incorporarli alla vostra dieta per la prima volta.

Alcune persone lamentano diarrea o mal di stomaco quando consumano per la prima volta i semi di canapa. Se avete questa esperienza, provate una quantità minore per cominciare. In ogni caso, è sempre bene consultare il vostro medico di fiducia.

È anche possibile che i semi di canapa possano interagire con alcuni farmaci. Sono noti per inibire la formazione delle piastrine, prevenendo i coaguli di sangue, il che potrebbe potenziare i farmaci anticoagulanti.

I semi di canapa e i diuretici possono entrambi portare a una perdita di potassio, quindi prendere diuretici e semi di canapa insieme potrebbe portare a livelli di potassio pericolosamente bassi, che potrebbero influenzare negativamente il cuore.

Infine, la canapa può contenere naturalmente composti che rallentano il battito cardiaco, il che potrebbe interferire con i farmaci usati per trattare il ritmo cardiaco irregolare, come la digossina e altri glicosidi cardiaci.

Come mangiare questo super alimento?

I semi di canapa appartengono alla famiglia dei super alimenti, che comprendono la spirulina, i semi di chia, e così via, con cui condivide anche una certa versatilità.

I semi di canapa aggiungono croccantezza e sapore a qualsiasi piatto. Vanno d'accordo con tutto.

Si possono spargere su quasi tutto, e avranno un buon sapore, che si tratti di farina d'avena, yogurt a base vegetale, insalate, zuppe, e secondi piatti.

Si mescolano bene nei frullati, oppure possono essere utilizzati come decorazione.

Molti li utilizzano anche in prodotti da forno, come i muffin, ma anche piadine.

E se seguite una dieta senza glutine, potete usare i semi di canapa al posto del pangrattato in molte ricette.

Dove comprare i semi di canapa?

Potrete acquistare i semi di questo super alimento nei supermercati, soprattutto quelli specializzati in cibi naturali e vegetariani.

Potreste trovarli anche in erboristeria e, ovviamente, è possibile trovarli anche su internet. Ma assicuratevi di aver controllato che sia un prodotto genuino, prima di acquistarlo.

Come viene coltivata?

Come viene coltivata?

La canapa è anche rispettosa dell'ambiente. Cresce in una varietà di climi e tipi di terreno, il che è possibile grazie alla sua resistenza. La canapa è resistente alla siccità e ai danni dei raggi UV, così come alla maggior parte dei parassiti. Cresce in modo compatto, il che le permette di fare ombra e di superare la maggior parte delle erbacce. Ciò significa che non ha senso usare pesticidi chimici sulla maggior parte delle coltivazioni di canapa.

È anche un sostituto naturale del cotone e della fibra di legno.

E una pianta di canapa completamente matura può contenere la metà del suo peso secco in semi, che è una resa impressionante.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.