IL FATTO

Asse attrezzato. Pezzo di cemento si stacca e colpisce auto in transito

Anas: «da primi controlli nessuna anomalia, ma approfondiremo»  

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3615


PESCARA. Un pezzo di cemento abbastanza grande da spaventare e incrinare il parabrezza ma non esattamente un “masso”.

Questa mattina sul vetro anteriore di un furgone Fiat Fiorino, intorno alle 10, lungo il tratto dell'asse attrezzato che collega Chieti a Pescara, nel viadotto che immette sulla circonvallazione in direzione Montesilvano, è caduto un oggetto molto pesante.

«Fortuna che ero fermo», ha detto il conducente, «se andavo a 50-60 all’ora mi massacrava».

L’uomo ha divulgato poi un post su Facebook e dopo aver allertato polizia e Anas.

«C'era molta fila, dovuta ai lavori in corso in quel punto - ha riferito l'uomo contattato successivamente dall'Ansa, - quando all' improvviso è piovuto un masso di cemento che ha spaccato il parabrezza della mia vettura, per fortuna senza sfondarlo. Io ho pensato solo a uscire subito dal viadotto - ha aggiunto il conducente del mezzo - poi ho chiamato le forze dell'ordine e ho verificato che nel masso c'è anche del polistirolo».

La zona è interessata da giorni da un cantiere che sta provocando file e rallentamenti che in questo caso, pare, siano state persino provvidenziali.

Secondo l’Anas non ci sono problemi ma approfondiranno la vicenda assicurando che quelle infrastrutture «sono nuovissime e non presentano problemi»