L'INCIDENTE

Rompe il carrello in addestramento: piper finisce fuori pista

Nessun ferito e scalo chiuso per alcuni minuti

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

252

 

PESCARA. Ha rotto il carrello per cause ancora da accertare il piper che è finito fuori pista questa mattina all’aeroporto di Pescara.

Lo scalo è stato chiuso per circa un’ora e poi riaperto al traffico aereo dopo le prime operazioni di soccorso al pilota. I primi voli in atterraggio sono arrivati dopo le 13 di oggi.

Resta invece interdetta la bretella nei pressi della quale è avvenuto l'incidente. Una nuova chiusura dello scalo, però, verrà disposta per consentire le operazioni di messa in sicurezza del velivolo danneggiato.

L’incidente non ha avuto particolari conseguenze perchè l’aereo era già a bassa quota e nella fase finale in assetto con la pista. Secondo alcuni testimoni sembrerebbe che l’impatto con la pista sia stato particolarmente “duro” e questo ha fatto cedere i sostegni del carrello facendo rotolare via la ruota e rendendo ingovernabile il piccolo velivolo.

Il bimotore PA/30 pare fosse impegnato in una manovra di addestramento di touch and go, cioè di atterraggio senza fermarsi con ripartenza ma nella fase del decollo il motore avrebbe perso giri facendo ricadere bruscamente il muso sulla pista.