LO SCATTO

Montesilvano. Abbandono di rifiuti: in 17 incastrati dalle fototrappole

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

385

MONTESILVANO. Prosegue l’azione di contrasto dell’Amministrazione Maragno contro gli incivili che abbandonano i rifiuti. Sono 14 le persone immortalate, nel mese di giugno, dalle foto trappole mentre lasciavano i loro rifiuti a cielo aperto. Altre 3 persone sono state invece colte in flagranza dagli operatori della polizia locale nel corso dell’attività di controllo su tutto il territorio. Le sanzioni ammontano a quasi 5000 euro.

«Purtroppo i dati di giugno – sottolinea l’assessore all’Igiene Urbana, Paolo Cilli - si mostrano in linea con quelli di maggio, dove erano state sanzionate altre 17 persone. Ciò significa che ancora troppi incivili con questi assurdi comportamenti dimostrano di non avere il minimo rispetto per se stessi, né tanto meno senso del vivere civile. E’ veramente intollerabile che molte zone della città siano trasformate in discariche a cielo aperto, solo per pigrizia di queste persone che, nonostante abbiano tutti gli strumenti a disposizione, si disfano dei loro rifiuti, senza rispettare le norme. La nostra Amministrazione si sta spendendo al massimo per ridare a Montesilvano una immagine completamente diversa nell’ambito dei rifiuti. Abbiamo introdotto il sistema di raccolta porta a porta in tre grandi zone della città, a Montesilvano Colle, al confine con Pescara e poi nel PP1, rimuovendo tutti i cassonetti in questi quartieri oltre che sul lungomare. Abbiamo attivato l’isola ecologica go - go stazionario, su via Aldo Moro, di fronte Porto Allegro dove è possibile conferire i rifiuti H24 e mercoledì inaugureremo anche il primo centro di raccolta cittadino della città in via Inn dove sarà possibile portare ingombranti e altri rifiuti direttamente sul posto. Stiamo progettando in via Nilo anche il primo centro del riuso della città, un luogo dove portare oggetti o ingombranti, che non vengono più usati, ai quali altri cittadini potrebbero restituire una seconda vita. D’altra parte, da sempre, per conferire gli ingombranti è sufficiente prendere un semplice appuntamento telefonico per il ritiro, gratuito, contattando il numero verde 800195315. Ciò significa - conclude Cilli - che i montesilvanesi non avranno più nessuna scusa e potranno contribuire insieme a noi a rendere la città sempre più bella e sostenibile».