VIABILITA'

Scontro tra cisterna carburante e tir, chiusa per qualche ora la A24

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

479

 

 

 

 

L'AQUILA. Autostrada A24 chiusa in direzione Teramo per un grave tamponamento tra due veicoli pesanti, uno dei quali cisterna piena di carburante, nel tratto compreso tra gli svincoli di Valle del Salto (km 75.1) e di Tornimparte (km 84.9), in provincia dell'Aquila.

L'incidente che si è verificato intorno alle 7 ha causato un ferito grave che è stato estratto dopo essere rimasto incastrato nell'abitacolo del mezzo pesante.

Sul tratto si sono formati alcuni chilometri di fila. La chiusura si è resa necessaria per la difficile situazione che si è creato tra cui anche un principio di incendio seguito al forte urto.

La decisione è stata presa da Strada Parchi Spa, concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25, e laziali, in stretta intesa con il COA della Polstrada, proprio perché dalla cisterna che trasporta benzina fuoriesce molto fumo. Secondo Strada Parchi Spa, i tempi di risoluzione saranno lunghi per cui vengono diramati i percorsi alternativi per raggiungere L'Aquila e Teramo con l'utilizzo dell'A25. La concessionaria informa che dalle 7,20 circa è scattato, gestito dalla Sala Operativa, il piano di Gestione dell'Emergenza con il coinvolgimento e l'intervento di tutti i sistemi di soccorso: Polstrada, Vigili del Fuoco, Ambulanza 118, Carri attrezzi Pesanti, Squadre Anticendio GSA-PGS, Ausiliari Viabilità, Tecnici e maestranze di SdP. Sul posto i vigili del fuoco e le squadre antincendio di Sdp e le altre forze dell'ordine: tra le altre cose si sta valutando se sollevare la cisterna per rimetterla in carreggiata o prima svuotarla. In caso si decisa la seconda ipotesi i tempi della riapertura saranno ancora più lunghi. Sdp ha annunciato che terrà continuamente infirmati gli utenti.

 L'autostrada è stata riaperte poco prima delle 9.30 in entrambe le corsie.