LUTTO E VIOLENZE

Pescara. Panchina azzurra per ricordare Monia Di Domenico

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

411

 

 

PESCARA. Sabato 9 giugno, a partire dalle 18.30 il parco di Villa de Riseis avrà una nuova e speciale panchina al suo interno. Si tratta della panchina azzurra dedicata alla memoria di Monia Di Domenico, la psicologa massacrata da un affittuario l’11 gennaio 2017 nella casa che la giovane donna aveva a Francavilla al Mare. L’Amministrazione comunale nella figura del vicesindaco Antonio Blasioli, in sinergia con il consigliere Carlo Masci, ha raccolto l’idea della giornalista Barbara Orsini, una delle persone più vicine a Monia, di dedicarle un momento di riflessione e un ricordo concreto, perché la sua perdita non si riduca solo nella rabbia, sete di giustizia e lacrime, ma possa trasformarsi anche in una riflessione per la città tutta su simili delitti, perché possano diminuire in futuro queste morti che segnano tristemente la realtà quotidiana di tutta l’Italia.

 

La panchina si aggiunge a quella rossa collocata nel parco Calipari per ricordare Jennifer Sterlecchini, giovanissima vittima di un altro atroce femminicidio, per mano del suo ex compagno, nel dicembre del 2016.

Gli anni che Monia avrebbe compiuto il 9 giugno sono troppo pochi per morire in modo peraltro così violento efferato.