IL FATTO

Vasto, sigilli al trabocco in località Trave: «è abusivo»   

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

577

 

VASTO. Sarebbe abusivo. Di certo molto diverso da quello originario costruito ormai molti decenni fa. Parallelamente alla trasformazione della struttura però non sarebbero state modificate le carte e le autorizzazioni che comprendono anche concessioni demaniali e permessi comunali.

Sono scattaticosì ieri i sigilli apposti dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto con l’ausilio di Tecnici del Comune di Vasto, al Trabocco in località Trave del Comune di Vasto.

La struttura è ora sotto sequestro perchè a seguito di normali verifiche sul rispetto delle concessioni demaniali svolte dal personale di questo Ufficio Circondariale Marittimo, si è accertata che dell’originaria struttura del trabocco era rimasto ben poco e lo stesso era stato trasformato e ampliato in una struttura abitabile su palafitta con interventi totalmente difformi dagli atti concessori.

In particolare è stato accertato un ampliamento del trabocco di circa 200 mq in più al concesso nonché numerose difformità sul casotto autorizzato (4 mq ma in loco dei 25 mq riscontrati).

Dopo aver sentito il magistrato di turno la capitaneria ha provveduto a sequestrare per la violazione della normativa sul Codice della Navigazione sia l’area in eccesso che il fabbricato.