Le diverse forme del pene

La forma attuale del pene, raggiunta in diversi milioni di anni di evoluzione, è stata influenzata dalla vagina. Questa ha avuto un effetto evolutivo nel modellare l'anatomia sessuale maschile.

Il bacino femminile si è evoluto per accogliere le crescenti dimensioni del cervello del neonato; ciò vuol dire che una maggiore capacità cranica ha reso necessario un canale più grande per il parto e, come risultato della selezione sessuale, un aumento delle dimensioni del pene.

Ogni pene è diverso, ed è perfettamente normale avere un occasionale momento di dubbio sul proprio.

È abbastanza lungo, abbastanza spesso, ha una forma strana, ha un aspetto strano, fa eccitare il vostro partner? Potreste anche chiedervi quali sono le dimensioni normali di un pene? E come si misura? Questo è molto comune e tutti gli uomini si confrontano con queste preoccupazioni che possono anche portare alla disfunzione erettile in alcuni casi.

Ma non dovreste preoccuparvi, perché i peni sono di tutte le forme e dimensioni. Il “pene normale” non esiste davvero.

Forma 1: il cetriolo

Se il vostro pene è sottile in relazione alla vostra partner, allora le posizioni sessuali in cui le sue gambe sono vicine sono le migliori.

Forma 2: la salsiccia

Si tratta di una forma molto diffusa e comune. Ha una forma abbastanza uniforme e allungata e non dovrebbe dare problemi di sorta.

Forma 3: il martello

Questo è uno dei tipi di pene più comuni. Questo tipo di pene è quello in cui c'è una piccola curva verso l'alto, ma non è così drammatica (o pericolosa) come la seguente.

C'è un legamento sospensivo che lega il vostro pene al bacino e lo sospende un po' verso l'alto.

La curva va di solito tra i 5 e i 10 gradi, e circa il 10-20 % degli uomini presenta questa caratteristica.

la banana

Forma 4: la banana

Una piccola curvatura del pene è normale, se sembra che stia iniziando a piegarsi allora dovreste preoccuparti. Se si curva tra i 30 e i 60 gradi, c'è la possibilità che abbiate la malattia di La Peyronie.

La malattia di La Peyronie è un disturbo che causa una curvatura grave del pene, e ciò è dovuto ad un tessuto cicatriziale. Può far piegare il pene verso l'alto o di lato.

La curvatura del pene potrebbe essere innocua, ma vi consigliamo di visitare il vostro medico di famiglia se vi sembra il caso.

Forma 5: il cono

Anche questo tipo è abbastanza auto esplicativo. Questo tipo di pene è probabilmente il più popolare tra gli uomini, che riferisce che il 20% di tutti i peni è così.

Forma 6: il peperoncino

Beh, forse sarebbe meglio dire che è il peperoncino che spesso assume le forme del pene. Anche in questo caso si tratta di una forma abbastanza uniforme e diffusa.

Forma 7: la matita

Questo tipo è abbastanza auto esplicativo: è un pene che letteralmente ha il corpo più grande della testa. Questo si traduce in una terminazione con una forma un po' appuntita.

Sesso deformato: una questione di dimensioni più che di forma del pene?

Quando la gente pensa al pene, i primi pensieri che probabilmente vengono in mente sono “grande” o “piccolo”.

Come i seni, le caratteristiche del pene vanno al di là di una dimensione binaria.

Per quanto riguarda l'estetica dei genitali maschili, le persone si concentrano principalmente sulla circoncisione e sulle dimensioni del pene, ma avere un pene curvo è molto più comune di quanto si possa pensare. Un sacco di peni si curvano in alto, in basso, a sinistra o a destra.

I tratti ereditari e l'evoluzione sono fattori che determinano la variazione delle dimensioni del pene, e la forma.

Cosa implica?

La lunghezza del pene è stata storicamente una fonte di ossessione per ciò che riguarda l’immagine del corpo maschile.

Un pene lungo è tipicamente associato a caratteristiche tradizionalmente maschili, come il potere, il dominio e la forza, oltre ad essere uno strumento di piacere sessuale superiore. Ma contrariamente alla credenza popolare nelle relazioni eterosessuali, molte persone percepiscono la larghezza del pene come un fattore più importante per la soddisfazione sessuale.

Un'altra ragione per enfatizzare la larghezza riguarda il fatto che la base del pene che serve come fonte di maggiore stimolazione clitoridea e dei genitali esterni.

Nell'attività sessuale maschile omosessuale, le persone con dimensioni del pene generalmente più grandi erano più propense a identificarsi come ‘attivi, il ruolo apparentemente dominante. Le persone con peni più piccoli erano più propense a identificarsi come ‘passivi’, la posizione apparentemente sottomessa.

I genitali e le loro caratteristiche non dovrebbero determinare il comportamento di una persona, e anche come si sente e sceglie di presentarsi dentro e fuori la camera da letto. Ricevere piacere non si basa solo su un singolo oggetto penetrativo e implica molti altri fattori come l'intimità, la posizione, il ritmo, i fattori psicologici.

Come avere un pene di forma normale

Come avere un pene di forma normale?

Le dimensioni e la forma non contano molto. Inoltre, le caratteristiche dei genitali maschili hanno meno impatto sull'attrazione per la preferenza eterosessuale, sembrano avere la meglio la personalità e la cura della persona.

L'attrazione e il piacere sessuale dipendono da molti altri tratti cruciali oltre alle caratteristiche del pene, come il desiderio sincero di soddisfare il partner, la comunicazione dei bisogni, la connessione emotiva, il rispetto, la fiducia e molto altro.

 

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.