Che cos'è l'eiaculazione debole?

Una eiaculazione debole può essere causata dalla disfunzione erettile, che è spesso associata agli uomini più anziani, con uno studio del 2019 che suggerisce che fino alla metà degli uomini sotto i 50 anni sperimenta questo disturbo, con tassi raddoppiati negli ultimi 25 anni. Tuttavia, lo studio mostra anche che i giovani uomini sotto i 40 anni hanno una prevalenza eccezionalmente alta di disfunzione erettile, con ben il 35,6% degli uomini dai 18 ai 25 anni che hanno questo disturbo e il 30,7% di quelli dai 26 ai 40 anni.

Sono moltissimi gli uomini che dicono di avere problemi con il sesso, e 1 su 8 che dichiara di avere problemi con il sesso ogni volta che lo pratica, quindi è chiaro che questo non è solo un problema solo per gli uomini di una certa età.

La disfunzione erettile può essere un argomento imbarazzante, in particolare per i giovani, ma è importante tenere a mente che il problema colpisce milioni di altri uomini, e che ci sono molte opzioni di trattamento disponibili.

Anche se potrebbe essere un argomento difficile da condividere, è bene parlarne con il proprio medico di fiducia.

Cause dell'eiaculazione debole

L’eiaculazione debole può essere causata da una certa percentuale di disfunzione erettile.

Le cause della disfunzione erettile nei giovani uomini sono simili a quelle degli uomini più anziani, e includono sia cause fisiche che psicologiche. Ecco alcune delle più comuni:

Restringimento dei vasi sanguigni

La pressione alta, il colesterolo, il fumo e il diabete possono portare al restringimento dei vasi sanguigni. Questo limita il flusso di sangue al pene e riduce la possibilità di ottenere un'erezione solida. Se avete una familiarità con le malattie cardiache sotto i 40 anni, allora il rischio aumenta.

Squilibrio ormonale

L'uso di steroidi per mettere su massa muscolare può aumentare il rischio di disfunzione erettile. Altre cause ormonali includono livelli anormalmente alti o bassi di ormoni tiroidei o prolattina, un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria.

Migliorare la sessualità maschile con integratori naturali: Sesso più intenso, potente e una migliore resistenza
Consulta questa guida

Farmaci

Farmaci

Alcuni farmaci comuni possono causare disfunzione erettile, come quelli prescritti per la depressione, le malattie cardiache e la pressione sanguigna. Tuttavia, dovreste parlare con il vostro medico prima di smettere o cambiarli. Anche bere molto e fare uso di droghe possono contribuire alla disfunzione erettile negli uomini giovani.

Cause anatomiche

Alcune malattie che modificano il pene possono causare la disfunzione erettile, come la mallatia di La Peyronie, ovvero una curvatura del pene, la fimosi, ovvero il prepuzio stretto, e un frenulo stretto, ovvero quella parte che unisce il prepuzio al fusto del pene.

La mancanza di eccitazione

Anche questa potrebbe essere correlata ad una causa psicologica. Ad influire potrebbero essere stress e ansia. Se pensate di avere questo tipo di problema, non potrete affrontarlo da soli, come del resto, in tutti gli altri casi. Bisognerà consultare uno specialista, o fare delle terapie di coppia da un sessuologo, insieme al/alla partner.

Cause psicologiche

Come abbiamo detto, spesso le cause sono psicologiche. Il counselling o la terapia possono aiutare ad affrontare lo stress, la depressione o l'ansia da prestazione e possono essere combinati con farmaci che trattano la disfunzione erettile a breve termine.

Le cause psicologiche posso essere traumi di rapporti sessuali non andati a buon fine, ansia da prestazione, bassa autostima, eccetera.

Decremento dei livelli ormonali

Una delle cause più comuni è l’abbassamento dei livelli di testosterone nel sangue. Questa è una circostanza inevitabile per gli uomini, dato che a partire dai 30 anni questo ormone inizia a diminuire, causando problemi di erezione, che possono anche sommarsi ad altre cause come stress e ansia, o malattie cardiache.

Muscolo pelvico indebolito

Si tratta di un gruppo di muscoli molto importanti per avere un maggiore controllo sulla zona, soprattutto per quanto riguarda l’eiaculazione.

La terapia fisica del pavimento pelvico coinvolge il gruppo di muscoli del pavimento pelvico, che è responsabile di una varietà di funzioni. Questi muscoli sostengono gli organi pelvici, aiutano nel controllo dell'intestino e della vescica e contribuiscono all'eccitazione sessuale e all'orgasmo.

Una persona può essere indirizzata alla terapia fisica del pavimento pelvico per trattare eventuali problemi della zona.

I fisioterapisti possono fare riferimento a diverse tecniche:

Educazione: i pazienti possono avere bisogno di imparare di più sulla loro anatomia pelvica e su come i diversi componenti lavorano da soli e insieme. Potrebbero anche aver bisogno di capire che le abitudini o l'igiene influenzano i loro sintomi.

Esercizi del pavimento pelvico: ai pazienti viene insegnato come contrarre e rilassare i muscoli del pavimento pelvico in relazione agli altri muscoli. Vengono anche insegnate loro le tecniche di respirazione e di temporizzazione per rendere gli esercizi più efficaci. Questi esercizi possono allungare i muscoli tesi, rafforzare quelli deboli e migliorare la flessibilità.

Un'eiaculazione retrograda

L'eiaculazione retrograda è un problema che può derivare dalla neuropatia Questo si verifica se i nervi non sono in grado di controllare la chiusura dei muscoli della vescica al momento dell'eiaculazione, con il risultato che lo sperma entra nella vescica piuttosto che uscire attraverso il pene.

L'eiaculazione retrograda non causa problemi di salute ma può compromettere il concepimento. Se si cerca di concepire, lo sperma può ancora essere raccolto e utilizzato tramite la tecnologia di riproduzione assistita.

Conseguenze sulla fertilità

È chiaro che i problemi di eiaculazione possano interferire con la fertilità, per ovvi motivi. In alcuni casi la situazione può aggravarsi, per esempio nel caso di eiaculazione retrograda, in cui lo sperma non riesce a funzionare correttamente.

Soluzioni per trattare facilmente l'eiaculazione debole

Trattamenti fisici

I trattamenti fisici, ma stiamo parlando di casi molto gravi, sono dei dispositivi: la pompa e gli anelli di costrizione.

La pompa è un cilindro che viene posto sopra il pene; l'aria viene quindi pompata fuori, “forzando” delicatamente il pene a diventare eretto. Gli anelli di costrizione sono usati per mantenere l'erezione. Un anello viene posto alla base del pene, ostacolando il flusso sanguigno e mantenendolo in erezione più a lungo.

Chirurgia

Chirurgia

Questa è di solito l'ultima opzione per gli uomini che soffrono di disfunzione erettile. Gli impianti possono essere inseriti nel pene, consentendogli tutti i movimenti normali. Gli impianti gonfiabili formano un'erezione riempiendosi di liquido.

Cambiamenti dello stile di vita

L'obesità, il fumo e la mancanza di esercizio fisico possono causare un restringimento dei vasi sanguigni, che è una delle cause di disfunzione erettile. Perdere peso, smettere di fumare e rimettersi in forma può quindi aiutare a risolvere il problema. Gli uomini che bevono molto o fanno uso di droghe possono scoprire che rinunciare a queste attività può aiutare la loro condizione.

Farmaci

Ci sono quattro principali farmaci su prescrizione che sono usati per trattare la disfunzione erettile negli uomini giovani:

  • Viagra (sildenafil)
  • Cialis (tadalafil)
  • Levitra (vardenafil)
  • Spedra

Funzionano tutti più o meno allo stesso modo, allargando le arterie che forniscono sangue al pene. Questo permette al sangue di riempire il tessuto erettile del pene e di raggiungere e mantenere l'erezione.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.