Ci sono numerose diete là fuori che possono aiutarvi a perdere peso, ma non tutto riguarda solo la perdita di peso.

La dieta della banana sembra dare risultati davvero impressionanti ed è abbastanza piacevole.

Noi crediamo che per un dimagrimento di successo al 100% sia necessario trovare qualcosa che vi piaccia.

Che cos'è la dieta della banana?

La dieta delle banane è stata sperimentata dalla farmacista Sumiko Watanabe e di suo marito Hitoshi Watanabe. Hitoshi è riuscito a perdere 37 chili con questa dieta, e dopo aver pubblicato la dieta su Mixo (social network giapponese), è diventata super virale.

Come probabilmente avrete già intuito, le banane sono l’ingrediente principale della dieta.

La regola principale è mangiare banane a colazione ogni mattina con due tazze di acqua (a temperatura ambiente).

Per il resto della giornata dovreste mangiare pasti sani e leggeri, ma non si specifica quali. La dieta delle banane è efficace perché le banane offrono al nostro organismo diversi minerali e vitamine essenziali.

Quali sono i principi della dieta della banana?

Le regole sono semplici:

Brucia i grassi con integratori alimentari naturali : Brucia i tuoi grassi eliminando facilmente e rapidamente il grasso immagazzinato nel tuo corpo

Consulta questa guida

  • Ogni colazione è la stessa: 1-4 banane e 2 tazze di acqua;
  • Niente alcol, caffè o altre bevande. Si può bere solo acqua;
  • Niente dolci;
  • Dormire per 7-8 ore;
  • Mangiare almeno 4 ore prima di dormire.

Potrebbero essere le regole di ogni dieta: smettere di mangiare cibo spazzatura e bere bibite gassate, dormire bene, bere molta acqua e non mangiare poco prima di dormire.

Come detto in precedenza, perdere peso non è davvero così difficile, è molto semplice. L'importante è trovare il modo giusto.

Dato che il dessert non è permesso, se avete voglia di qualcos’altro, tanto per cambiare, mangiate una banana.

L'acqua calda accelera il metabolismo e disintossica tutto il corpo. Pensateci un attimo: ha davvero senso. La temperatura media del corpo è di 37 C°. Se bevete una tazza di acqua fredda, il vostro corpo entra in uno stato di shock, perché cercherà di elaborare l'acqua fredda e mantenere la temperatura corporea normale. Mentre l’acqua calda permette di velocizzare il metabolismo, e quindi bruciare più calorie.

Dieta della banana: vantaggi e svantaggi

Vantaggi

Anche se la dieta della banana si basa sulle banane, non si dovrebbe davvero esagerare con le banane. Una banana media ha circa 105 calorie, che è molto più di altri frutti come la mela, la pera o l'arancia.

Ecco cosa contiene una banana:

Potassio: 450 mg

Vitamina C: 9 mg

Vitamina B6: 0,5 mg

Vitamina A: 81 IU

Manganese: 0,3 mg

Fibra alimentare: 3 mg

Proteina: 1 g

Magnesio: 34 mg

Folato: 25,0 mcg

Riboflavina: 0,1 mg

Niacina: 0,8 mg

Ferro: 0,3 mg

Il più grande beneficio della banana è sicuramente il potassio. Il potassio gioca un ruolo importante nell'alimentazione delle cellule, nella salute del cuore, nel bilanciare la pressione sanguigna, ecc.

Grazie al potassio la banana è uno dei leader nella prevenzione delle malattie cardiache nel mondo. La banana è anche nota per prevenire il diabete grazie alle sue fibre alimentari. E parlando di fibre, sappiamo tutti quanto siano importanti per il nostro apparato digerente. Mangiare qualsiasi tipo di frutta e verdura migliorerà sicuramente la vostra salute intestinale.

Svantaggi

Ecco quali potrebbero essere gli svantaggi, in base alle esperienze raccolte, su soggetti che hanno provato questa dieta.

Dopo l’exploit di questa dieta, sono state raccolte delle esperienze di soggetti che hanno riportato vari risultati, ma ecco quelli più comuni:

La maggior parte delle persone ha riferito di essersi stancata di mangiare banane (la cosa, ovviamente, non ci sorprende);

Alcune delle persone che hanno seguito la dieta hanno riportato crampi allo stomaco;

Le persone che hanno mangiato vari cibi e altri frutti e hanno fatto esercizio hanno riportato i migliori risultati senza effetti collaterali;

Le persone che hanno mangiato solo banane, senza altri frutti hanno detto di aver sperimentato l'effetto yoyo.

Esempio di dieta

Piano alimentare di 7 giorni.

I pasti riguardano solo il pranzo e la cena perché ogni colazione è la stessa: 1-4 banane + 2 tazze di acqua calda.

Lunedì

Pranzo: risotto con verdure e lattuga;

Cena: zuppa di verdure e petto di pollo alla griglia.

Martedì

Pranzo: Tonno alla griglia con patate e pomodoro;

Cena: Pasta con verdure bollite.

Mercoledì

Pranzo: zuppa di verdure + petto di pollo alla griglia + cetrioli;

Cena: Petti di pollo alla griglia + champignons alla griglia + 1 fetta di pane tostato.

Giovedì

Pranzo: Spinaci con riso + insalata di barbabietola;

Cena: champignons alla griglia + fetta di salmone.

Venerdì

Pranzo: Pollo e insalata verde;

Cena: Zuppa di verdure + 1 fetta di pane.

Sabato

Pranzo: Merluzzo alla griglia + lattuga + patate;

Cena: Zuppa di pesce + 1 fetta di pane.

Domenica

Pranzo: Bistecca di tacchino alla griglia + verdure bollite;

Cena: Purè di patate.

I benefici della banana

Supporta la salute dell'intestino

Le banane hanno un effetto calmante sull'intestino grazie al loro alto contenuto di pectina, una fibra solubile che non solo aiuta a ridurre il colesterolo ma normalizza la funzione intestinale. L'alto contenuto di fibre delle banane aiuta a promuovere la sensazione di pienezza e sembra ridurre il gonfiore.

L'amido resistente delle banane ha anche un effetto prebiotico, aiutando ad alimentare i batteri intestinali in modo che aumentino di numero e producano composti benefici chiamati acidi grassi a catena corta.

Può sostenere la salute del cuore

Le banane sono cariche di preziosi micronutrienti, specialmente il potassio, che è uno dei più importanti elettroliti del corpo. Il potassio aiuta a regolare la funzione cardiaca e l'equilibrio dei fluidi, che è un fattore chiave nella gestione della pressione sanguigna. L'efficacia degli alimenti ricchi di potassio, come le banane, nell'abbassare la pressione sanguigna e nel proteggere dalle malattie cardiache e dagli ictus è ben accettata e sostenuta da notevoli prove scientifiche.

Può aiutare nella gestione del bruciore di stomaco

Le banane acerbe aiutano a neutralizzare gli acidi dello stomaco e un composto vegetale che contengono, la leucocianidina, sembra promuovere lo spessore della membrana mucosa dello stomaco. Questo significa che le banane, finché sono poco mature, possono essere un'utile aggiunta dietetica per coloro che soffrono di bruciore di stomaco.

Effetto energizzante

Avendo un basso contenuto d'acqua, le banane hanno in genere più calorie e un contenuto di zuccheri più elevato rispetto ad altri frutti. Contengono zucchero sotto forma di saccarosio, fruttosio e glucosio in combinazione con le fibre, questo permette loro di fornire una spinta istantanea ma sostenuta di energia. Essendo ricche di potassio, supportano la contrazione muscolare durante l'esercizio e possono ridurre il rischio di crampi. Per questo motivo le banane sono un'aggiunta preziosa sia prima che durante una forma prolungata di esercizio intenso.

Fa bene all’umore

Le banane contengono triptofano, un aminoacido che il corpo converte in serotonina, una sostanza chimica del cervello che fa sentire bene. Questa sostanza chimica cerebrale è nota per aiutare il rilassamento, migliorare l'umore, diminuire l'ansia e in generale farvi sentire più felici.

Tuttavia, è molto difficile aumentare i livelli ematici di triptofano attraverso la sola dieta, e anche se gli studi sugli animali suggeriscono un possibile legame tra il consumo di banane e il miglioramento dell'ansia e della depressione, è probabile che abbia più a che fare con il contenuto antiossidante della banana che con il suo contributo di triptofano.

Alcuni dubbi sulla banana: hanno un alto indice glicemico?

Le banane possono causare picchi di zucchero nel sangue e, se sì, possono essere incluse nelle diete di coloro che hanno patologie come il diabete di tipo 2?

Alcuni medici raccomandano ai pazienti con diabete di scegliere alimenti con un basso indice glicemico.

L'indice glicemico (IG) è una misura dell'aumento dei livelli di zucchero nel sangue dopo aver mangiato un particolare alimento.

Un punteggio IG di 55 o meno è valutato come basso, il che significa che l'alimento non aumenterà lo zucchero nel sangue in modo significativo. Il carico glicemico (GL) è una misura più specifica che tiene conto non solo dell'indice glicemico di un alimento ma dei fattori della quantità di carboidrati in una porzione di quell'alimento. Un punteggio di 10 o meno è classificato come basso GL.

Secondo l'International Glycemic Index Database, le banane mature hanno un IG basso di 51, con banane leggermente acerbe ancora più basse a 42; hanno un GL moderato di 13 e 11, rispettivamente.

Perché il punteggio di carico glicemico è più alto se l'indice glicemico è basso? Può essere dovuto al maggiore contenuto di carboidrati delle banane (ci sono 28 grammi in una banana media contro circa 19 grammi in una mela media); questo aumenterà il carico glicemico. Tuttavia, il tipo di carboidrato nelle banane è classificato come amido resistente, che funziona in modo simile alla fibra alimentare.

L'amido resistente non viene scomposto nell'intestino tenue, quindi fa sì che venga rilasciato meno glucosio nel flusso sanguigno. Questo produce un indice glicemico più basso e una maggiore sensazione di sazietà perché l'amido viene digerito lentamente.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.