Introduzione

Braccia poco snelle possono rappresentare un vero e proprio problema, soprattutto in estate. La dieta localizzata purtroppo non esiste, e non c'è modo di mirare specificamente alle braccia, quando vogliamo bruciare i grassi in eccesso.

Non si possono bruciare i grassi in zone localizzate, ma è possibile tonificare zone specifiche del nostro corpo, perché appaiano più toniche e sode.

Quando abbiamo bisogno di energia, gli acidi grassi vengono presi dai depositi di trigliceridi in tutto il corpo e non solo in alcune zone.

Quindi, bisogna agire su tutto il corpo, adottato una dieta sana e genuina per perdere peso in maniera corretta e allo stesso tempo allenarsi, concentrandosi sulla zona delle braccia.

Non possiamo pretendere che una zona del nostro corpo sia perfetta, tralasciando le altre, ma bisogna lavorare per perdere peso in modo uniforme e per allenare tutti i muscoli, dopodiché potremo concentrarci sulle zone che ci interessano maggiormente.

Ci sono molti esercizi per tonificare i muscoli delle braccia, che scopriremo nelle prossime sezioni, insieme a qualche trucchetto utile.

Bevande drenanti per snellire le braccia

Come abbiamo accennato sopra, prima di concentrarci sugli esercizi per tonificare le braccia, bisognerà lavorare su tutto il corpo. Occorre sposare una filosofia che ci aiuterà a vivere meglio a tutto tondo.

Se vogliamo avere una pelle elastica e splendente, che possa adattarsi anche ad una perdita di peso, dobbiamo tenerci sempre idratati.

Brucia i grassi con integratori alimentari naturali : Brucia i tuoi grassi eliminando facilmente e rapidamente il grasso immagazzinato nel tuo corpo

Consulta questa guida

L’acqua svolge un ruolo incredibile sul nostro organismo, non solo internamente, ma anche esternamente: aiuta la pelle ad essere sana e luminosa e soprattutto elastica. In questo modo potrà adattarsi anche a modifiche del peso.

Bere acqua in qualsiasi forma

Bere acqua in qualsiasi forma

Come ci consigliano gli studiosi bisogna bere dai 2 ai 4 litri di acqua al giorno, per assicurarci di avere tutti i benefici di questa ‘medicina’ naturale. Bere acqua, infatti, aiuta a far generare cellule nuove ed eliminare tutte le tossine, e quindi ad evitare anche la formazione di rughe, ma soprattutto vi aiuterà a mantenere la pelle più idratata ed elastica.

Un aiuto per stimolare l’assunzione di acqua potrebbe essere l’acqua aromatizzata; potrete provare l’acqua al limone, al cetriolo e zenzero, o qualsiasi altra cosa che vi ispiri, per renderla più piacevole.

Inoltre, vi consigliamo anche di assumere:

  • Tè verde;
  • Tè verde e zenzero;
  • Tè nero;
  • Tisana guaranà e papaia;
  • Mate;
  • Tisana all’ananas;
  • Tisana curcuma, cardamomo e ginseng.

Massaggi per snellire le braccia

Molti non sanno o probabilmente non si fidano del fatto che fare massaggi può tonificare una zona del nostro corpo, perché con i movimenti riattiviamo la circolazione, che come sappiamo nelle zone più periferiche può non essere perfetta.

Per snellire le vostre braccia munitevi di una lozione o un olio che può essere utilizzato per la pelle per eseguire il massaggio.

Non eseguite questo automassaggio se avete lividi, ferite o pelle che si rompe facilmente, anemia, perdita di sensibilità, o siete sotto farmaci anticoagulanti.

Prima di iniziare dovete sapere che i muscoli bicipiti coprono la lunghezza della parte anteriore dell'osso omero, ovvero la parte del braccio tra le articolazioni della spalla e del gomito.

Strofinate la lozione o l'olio sulla pelle della parte superiore del braccio, cioè il bicipite, su cui lavorerete. Applicate una leggera pressione sulla pelle e iniziate ad effettuare dei movimenti avanti e indietro.

Continuate a ripetere questo lento movimento verso l'alto e verso il basso, massaggiando su e giù, dall'interno del braccio all'esterno e viceversa per un massimo di 5 minuti. Se trovate un'area che è molto più tesa o sentite che ha bisogno di un po' più di attenzione, allora fate più passaggi.

Il palper-rouler e il petrissage

Il palper-rouler e il petrissage fanno riferimento ad un tipo di tecnica di massaggio più specifica, per modalità di esecuzione. Consiste, sostanzialmente, nel pizzicare un lembo di pelle e poi farla distendere nuovamente, formando come un’onda. In questo modo verrà riattivata la circolazione in quell’area e soprattutto questo permetterà di tonificare la pelle, nel caso dovessero esserci degli inestetismi visibili.

Si consiglia di ripetere questo tipo di massaggio a cadenza regolare, utilizzando un olio o una lozione specifica per massaggi. Ricordate di applicare un po’ di crema idratante dopo aver tolto via l’unto dell’olio o della lozione utilizzati.

Esercizi per snellire le braccia

Esercizi per snellire le braccia

I tricipiti, che si trovano nella parte posteriore del braccio, sono davvero poco sviluppati, generalmente, perché non tendiamo a usarli molto quotidianamente. Quando si allenano i muscoli più deboli, si adattano rapidamente e si iniziano a vedere i risultati entro due settimane.

Ripetete questi cinque esercizi per un minuto, ogni giorno, alternandoli; potrete usare il vostro peso corporeo e i manubri (da 2 a 3 kg dovrebbero andare bene per la maggior parte delle persone).

Estensione del gomito sopra la testa o skull crusher

Questo è sicuramente l’esercizio per i tricipiti più diffuso e conosciuto e forse anche il più efficace.

Consiste nell’alzare il braccio in alto, accanto al nostro orecchio e abbassare ed alzare solo la parte dal gomito in poi, aiutandoci con il manubrio o con una banda elastica. Fate 3 serie da 15 ripetizioni, con una pausa di 1 minuto tra una serie e l’altra.

Estensione del gomito con flessione in avanti

Prendete la vostra banda elastica alle due estremità, piegatevi in avanti e posizionate la banda poco sotto le ginocchia. Da questa posizione cercate di stendere le braccia all’indietro, tenendo la vostra schiena perfettamente eretta. Fate 3 serie da 15 ripetizioni, con una pausa di 1 minuto tra una serie e l’altra.

Piegamenti sulle braccia o push-ups

Anche questo può essere annoverato tra gli esercizi più conosciuti e diffusi per i tricipiti, anche se permette di allenare anche bicipiti, addominali e schiena.

Purtroppo, molti lo eseguono in modo errato.

Innanzitutto, mettetevi in ginocchio e ponete i palmi delle vostre mani a terra, in modo che siano paralleli con le vostre spalle. Da questa posizione, stendete poi le vostre gambe, in modo tale da formare una linea diritta. Una volta assunta la posizione piegate le braccia e inspirate e risollevatevi espirando.

Anche in questo caso, il consiglio sarebbe quello di fare 3 serie da 15 ripetizioni, con una pausa di 1 minuto tra una serie e l’altra, ma si tratta di un esercizio molto dispendioso a livello fisico, quindi fate il numero che riuscite a fare eseguendolo correttamente.

Altri esercizi da provare:

  • Plank position;
  • Dips;
  • Push ups al muro.

Una buona dieta per snellire le braccia

Tonificare i muscoli delle braccia vi darà sicuramente la definizione che cercate, ma aumentando l'assunzione di proteine ci arriverete ancora più velocemente.

Una ricerca pubblicata su The Journal of Nutrition rivela che aumentare la quantità di proteine nella vostra dieta aumenta la sintesi muscolare fino al 25%, il che significa che potete costruire muscoli più forti in maniera più veloce.

Assumete il giusto numero di calorie. Se assumerete più calorie di quelle che il vostro corpo può bruciare, immagazzinerà le calorie sotto forma di grasso, che potrebbe finire proprio nelle braccia.

Scegliete carboidrati di qualità. I carboidrati forniscono al vostro corpo l'energia per quelle importanti sessioni di allenamento. Ma scegliete i carboidrati con saggezza, come cereali integrali, verdure e frutta fresca. Evitate i carboidrati lavorati e amidacei che vi faranno avere un rapido aumento di zuccheri.

Esempio di dieta settimanale

Vi mostriamo adesso un esempio di dieta settimanale, che potrete mettere in pratica:

Giornata tipo:

  • Colazione: yogurt greco + frutta (quella che preferite andrà benissimo).
  • Spuntino: spremuta (fatta da voi, non quella del supermercato).
  • Pranzo: 60 gr di pasta + condimento con verdure a vostra scelta.
  • Spuntino: tè verde (è importante per drenare).
  • Cena: pollo o pesce arrosto + insalata a vostra scelta.

Varianti da alternare

Tenete bene a mente questo esempio, e poi variate prendendo ispirazione dai consigli che seguono:

  • Colazione: latte con cereali o fette biscottate, succo di frutta (fatto in casa), o frutta.
  • Spuntino: yogurt greco 0% di grassi, frutta secca a vostra scelta, frutta, centrifugato di verdure o frutta.
  • Pranzo: pasta, riso, o cous cous, + verdure a vostra scelta (non fritte).
  • Merenda: vedi spuntino.
  • Cena: pesce bollito o arrosto + insalata, oppure carne bianca arrosto + verdure.

Integratori brucia grassi efficaci per snellire le braccia

Quello che cerchiamo sono dei risultati permanenti e non temporanei. Proprio per questo motvo dobbiamo cercare di adottare una dieta sana, fare sport ed esercizi specifici per il corpo, applicarci con i massaggi.

Anche assumere degli integratori potrebbe essere d’aiuto. In giro trovate una marea di integratori che si propongono come cure risolutive, ma dovete stare attenti e cercare di selezionare gli integratori che non contengono sostanze chimiche, ma solo naturali.

Gli integratori alimentari completamente naturali possono aiutarvi a bruciare i grassi e a mettere il moto il vostro metabolismo, sfruttando i benefici di elementi naturali.

Un aiuto del genere potrebbe esservi d’aiuto per attivare il vostro metabolismo e agevolarvi nel processo di dimagrimento. Una volta perso peso in maniera uniforme, sarà possibile concentrarsi su diverse parti del corpo per tonificarle con esercizi specifici, come quelli che vi abbiamo proposto.

Gli integratori nati dalla combinazione di elementi naturali, generalmente, non hanno effetti collaterali. Tuttavia, vi consigliamo di leggere sempre il bugiardino per verificare eventuali allergie  e consultare il vostro medico di famiglia per avere dei consigli sull’assunzione, anche in base alle vostre caratteristiche personali.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.