Come ingrandire il pene: scopri le 9 soluzioni

Prima di valutare le varie soluzioni, è bene considerare il tipo di problema. Molti uomini pensano di non essere all’altezza o pensano che le proprie dimensioni siano inferiori alla media, ma spesso non è così. In alcuni casi si tratta solo di un senso di inadeguatezza infondato, causato in parte dall’immagine dannosa che la società ha perpetrato riguardo l’uomo forte e virile, in parte da problemi di autostima.

Alcune di queste procedure sono riservate agli uomini il cui pene non funziona normalmente a causa di un difetto di nascita o di una lesione.

Gli uomini con peni nella media hanno preso sempre più in considerazione alcuni trattamenti per migliorare lunghezza o circonferenza. In molti casi questi interventi non sono necessari.

Per avere supporto parlare con il vostro medico.

Soluzione 1: integratori alimentari, un metodo davvero efficace?

La maggior parte degli integratori alimentari che si presuppone aiutino nel processo di l'ingrandimento del pene includono erbe, minerali, vitamine e ormoni che pretendono di aumentare le dimensioni del pene.

Tuttavia, la loro efficacia non è stata ancora dimostrata. Alcuni di questi hanno anche effetti avversi. Secondo i ricercatori dell'Università del Maryland, alcuni di questi integratori possono contenere tracce di piombo, batteri E. Coli e pesticidi.

In ogni caso, integratori alimentari non possono far aumentare le dimensioni del pene.

Soluzione 2: penoplastica, chirurgia del pene

Le procedure chirurgiche per l'ingrandimento del pene sono rischiose e non ci sono prove scientifiche che aiutino. Gli studi basati sui metodi di ingrandimento del pene hanno dato risultati misti per quanto riguarda la soddisfazione sessuale, l'efficacia e la sicurezza. In casi estremi, il pene a riposo può essere aumentato di circa un centimetro o mezzo pollice, ma la lunghezza effettiva non aumenta.

Migliorare la sessualità maschile con integratori naturali: Sesso più intenso, potente e una migliore resistenza
Consulta questa guida

Ci sono tre metodi in chirurgia per l'ingrandimento del pene:

-Aumento del pene: una procedura per rendere il pene più grande comporta il prelievo di grasso da una parte carnosa del corpo e l'iniezione nel fusto del pene. I risultati possono essere deludenti, tuttavia, perché parte del grasso iniettato può essere riassorbito dal corpo. Questo può portare a una curvatura o asimmetria del pene e a un pene dall'aspetto irregolare.

-Rilascio del legamento sospensorio: i legamenti che tengono unito il pene alla zona pubica offrono sostegno quando c'è un'erezione. Quando questo legamento viene tagliato, l'angolo del pene viene alterato, facendo apparire il pene più lungo.

Il trattamento è noto per aumentare il pene da uno a tre centimetri. Tuttavia, non ci sono risultati positivi per quanto riguarda la soddisfazione del paziente. Secondo l'American Urological Association, l'intervento non è né pratico né sicuro.

-Impianti penieni: l'impianto del pene, utilizzando impianti artificiali, è un tipo di chirurgia di ingrandimento del pene in cui un silicone di grado medico viene inserito nella pelle del pene per farlo sembrare più grande. I rischi associati hanno dimostrato di essere significativi, come aspetto fisico alterato, infezioni, rottura dell'impianto, ecc.

Soluzione 3: lipofilling

Come già spiegato nel paragrafo precedente, questa tecnica consiste nell’iniettare del grasso asportato da altre parti del corpo, per far sembrare il pene più grande. Ma, spesso, il grasso viene riassorbito e tutto si conclude con un nulla di fatto.

Soluzione 4: estensore del pene

Si tratta di una tecnica che utilizza un piccolo telaio o un peso per allungare il pene attraverso la trazione. Questo trattamento non ha mostrato alcun risultato positivo, e può persino provocare danni permanenti.

Soluzione 5: la pompa per il pene

Queste pompe o dispositivi rendono il pene più grande in apparenza, ma si tratta di un cambiamento temporaneo. Gli uomini li usano per trattare disturbi come la disfunzione erettile. Tuttavia, se si usano spesso, possono causare danni ai tessuti del pene, con conseguenti erezioni meno solide. Molti medici sostengono che questi apparecchi utilizzati per pochi minuti al giorno possono non aiutare a ingrandire le dimensioni del pene.

creme per l'ingrandimento del pene

Soluzione 6: creme per l'ingrandimento del pene

In commercio è possibile trovare delle creme per ingrandire il pene. Innanzitutto, prima di utilizzare qualsiasi prodotto vi consigliamo di parlare con il vostro medico, perché potreste utilizzare un prodotto dannoso. Inoltre, non ci sono conferme scientifiche che delle creme possano aiutare ad ingrandire il pene.

Soluzione 7: esercizi per ingrandire il pene

Anche se alcuni esercizi come il jelqing, che consiste nel tirare l’apice del pene con indice e pollice, sono sicuri per il pene, non è stato dimostrato scientificamente che aumentino le dimensioni dello stesso. Inoltre, possono causare dolore, deturpamento e formazione di cicatrici.

Alcuni suggeriscono lo stretching utilizzando il dispositivo estensore. Solo alcuni casi hanno riportato un aumento delle dimensioni di mezzo pollice. A parte questo, non ci sono risultati provati dello stretching per l'ingrandimento del pene.

Soluzione 8: massaggio del pene

Anche i massaggi sono consigliati come possibile soluzione, per ingrandire il proprio pene, come nel caso jelqing. In ogni caso, non ci sono testimonianze sull’effettiva efficacia. I risultati che si potrebbero ottenere sarebbero comunque temporanei.

Soluzione 9: Sospensione del peso

Come abbiamo spiegato nel paragrafo della chirurgia, questa soluzione consiste nel recidere dei legamenti. Anche in questo caso, non si tratterebbe di ingrandimento del pene, ma solo di un escamotage per farlo sembrare apparentemente più grande. Questo tipo di operazione può avere diverse controindicazioni.

Perché ingrandire il pene?

Queste soluzioni di ingrandimento del pene, specialmente quando si tratta di chirurgia, sono raccomandate solo a chi ha dei problemi veri e che gli impediscono di vivere una vita normale.

Se siete troppo ossessionati dalle vostre dimensioni, è comunque possibile che abbiate un pene di dimensioni medie. Per quelli che si preoccupano delle dimensioni medie della virilità, è bene che sappiate che le dimensioni medie vanno dai 13 ai 15 cm.

Queste soluzioni sono consigliate solo in casi estremi, in cui un soggetto presenta una patologia o un disturbo che impedisce il funzionamento normale.

Consigli per far sembrare il tuo pene più grande

Consigli per far sembrare il tuo pene più grande

Alcuni studiosi hanno raccolto i dati di oltre 20.000 uomini e misurato la lunghezza e la circonferenza del loro pene a riposo, così come la lunghezza e la circonferenza del loro pene in erezione. Ecco i risultati:

  • Lunghezza pene a riposo = 9.09 cm
  • Circonferenza pene a riposo = 9.30 cm
  • Lunghezza del pene in erezione = 13.10 cm
  • Circonferenza del pene in erezione = 11.65 cm

Quindi, potete sentirvi rassicurati dal fatto che: le dimensioni del pene non sono correlate all'età, all'indice di massa corporea o alle dimensioni del piede.

Ma, indipendentemente dalla vostra posizione, non stressatevi, dato che la ricerca mostra anche che le donne si preoccupano raramente delle dimensioni del pene del loro partner, valutandole molto meno importanti di molti altri fattori.

Se le vostre dimensioni sono nella media, non c’è nulla da preoccuparsi; piuttosto, preoccupatevi del/della vostro/a partner e cercate di impostare il rapporto su una sana comunicazione, per capire ciò che potrebbe piacere di più.

Le dimensioni non sono così importanti come si pensa e, soprattutto, molti uomini pensano di non essere nella media, a causa di un’idea sbagliata, perpetrata anche dai film porno. Abbiamo visto che queste convinzioni sono infondate.

Cercate di tenervi allenati e seguire uno stile di vita sano: questo vi aiuterà molto di più!

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.