Introduzione

È un problema che accomuna una grande percentuale della popolazione mondiale: il grasso che si deposita nella zona dell’addome, e che forma quella fastidiosa pancia.

Il grasso della pancia potrebbe essere un segnale da non sottovalutare e che potrebbe indicarci che la nostra salute è a rischio. La pancia potrebbe essere infatti associata al diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, tra le tante patologie. In ogni caso, si tratta di casa abbastanza unici; generalmente la causa principale è una dieta non equilibrata e una vita sedentaria.

Il grasso si accumula quando si consumano troppe calorie e si fa poca attività fisica. Alcune persone tendono ad accumulare il grasso intorno alla pancia piuttosto che sui fianchi a causa dei loro geni.

Con l’avanzare dell’età la massa muscolare diminuisce e il loro grasso aumenta. Quando le donne invecchiano, è più probabile che sviluppino più grasso in quella zona, anche se non mettono su peso.

Negli uomini, anche l'età e la genetica giocano un ruolo nello sviluppo della cosiddetta ‘pancetta’.

Una dieta bilancia e il giusto esercizio fisico, insieme ad altri piccoli trucchetti come i massaggi e gli integratori possono aiutarvi ad eliminarla.

Bevande-drenanti-per-eliminare-la-pancia

Bevande drenanti per eliminare la pancia

Godersi una bevanda calda può essere un ottimo modo per rilassarsi, a patto di evitare quelle piene di zucchero e di grassi.

Brucia i grassi con integratori alimentari naturali : Brucia i tuoi grassi eliminando facilmente e rapidamente il grasso immagazzinato nel tuo corpo

Consulta questa guida

Le bevande drenanti ci aiutano a combattere la ritenzione idrica, ma anche la cellulite e soprattutto ci aiutano a depurare il nostro organismo. Tutte queste azioni, a loro volta, contribuiscono al nostro obiettivo finale e possono rientrare nel grande gruppo delle bevande che ci aiutano a perdere peso.

Ecco qualche opzione salutare, da provare direttamente a casa.

Tè allo zenzero fresco

Il tè allo zenzero, caldo e speziato, ha una lunga storia di utilizzo per il mal di stomaco e la nausea. Per prepararlo vi basterà grattugiare o affettare un piccolo pezzo di radice di zenzero sbucciata. Versateci sopra dell'acqua calda (che sia arrivata a temperatura di ebollizione) e lasciate in infusione per circa 10 minuti. In alternativa, è possibile acquistare bustine di tè nella maggior parte dei supermercati.

Tè alla frutta

Se avete voglia di qualcosa di fruttato, il gustoso tè alla frutta è una buona opzione a basso contenuto calorico. Ci sono decine di miscele di tè sfusi disponibili ovunque. Controllate le etichette e sceglietene una che non contenga zucchero. Evitate i tè che contengono liquirizia, che può aumentare la pressione sanguigna.

Tè fresco alla menta

Il tè alla menta ha poche calorie, è un ottimo purificatore e viene tradizionalmente usato per aiutare la digestione. Lavate una manciata di foglie di menta, poneteli in una piccola teiera e riempitela con acqua bollente.

Caffè

Il caffè con moderazione va bene, ma un caffellatte realizzato con latte intero può contenere quasi 300 calorie. Ma consumato da solo può essere un valido alleato.

Evitate le bevande aromatizzate e se volete un pizzico di sapore in più potrete utilizzare la cannella macinata.

Acqua e limone

Questa bevanda è un must delle bevande drenanti. Spremete il succo di limone fresco in una tazza, aggiungete una fetta di limone in più e riempite con acqua bollente. L'acqua calda e il limone sono una buona alternativa alle bevande cariche di zucchero come la limonata, ma cercate di consumarla vicina a dei pasti perché gli acidi del succo di limone possono danneggiare i denti.

Tè verde

Il tè verde è un'alternativa più sana alle bevande ad alto contenuto di zucchero e grassi.

Il tè verde vi aiuterà a velocizzare il vostro metabolismo, infatti è sempre raccomandato nelle diete, ma vi aiuterà a prevenire anche malattie cardiache e altri disturbi.

Chai

Il Chai è un tè ottenuto dall'infusione di tè nero con una miscela di spezie indiane aromatiche. È ampiamente disponibile come tè sfuso o in bustine. Il chai è una perfetta opzione a basso contenuto calorico per l'inverno.

Per prepararlo vi basterà aggiungere acqua bollente a una bustina di tè chai.

Massaggi per eliminare il grasso della pancia

Il massaggio aiuta ad attivare i vasi sanguigni e assicura che il sangue raggiunga ogni organo vitale, per funzionare in modo ottimale.

I massaggi amplificano anche l'interscambio di sostanze tra le cellule dei tessuti e il sangue che aiuta a mantenere il funzionamento del metabolismo dei tessuti. Così, se il flusso sanguigno è aumentato, più sostanze nutritive raggiungono gli organi vitali del corpo, assicurando il loro buon funzionamento.

Inoltre, un massaggio può rivitalizzare i vostri muscoli stanchi e doloranti nel miglior modo possibile. Che si tratti di un duro incontro di boxe sul ring o di esercizi di allenamento della resistenza molto dispendiosi, un massaggio può rimettervi a posto.

Un allenamento regolare aiuta a mettere su massa muscolare ed è fondamentale, così come i massaggi, che aiutano a rilassarsi dopo un allenamento dispendioso.

I massaggi aiutano anche a mantenere l'elasticità e la forza dei muscoli e anche a evitare lesioni muscolari.

Il palper-rouler e il petrissage

Si tratta di due tipologie di massaggio diversi, ma molto simili. Entrambi vanno a stimolare la circolazione, sciogliendo gli ammassi che si formano direttamente sotto la pelle. Per fare ciò c’è bisogno di impiegare un po’ di forza.

I movimenti devono essere decisi, ‘afferrando’ letteralmente la pelle, e poi lasciandola, mentre forma un’onda. In questo modo, non solo otterremo tutti i benefici che abbiamo discusso nel paragrafo precedente, ma riusciremo a rendere la pelle più liscia e distesa, eliminando anche la cellulite.

Ovviamente per ottenere questi benefici bisogna avere la pazienza di ripetere questo massaggio ogni giorno.

Gli-esercizi-giusti-per-eliminare-la-pancia

Gli esercizi giusti per eliminare la pancia

L'allenamento della resistenza diventa sempre più importante con l'età, per molte ragioni, tra cui la riduzione dell'accumulo di grasso della pancia.

Uno studio pubblicato in un numero del 2013 dell'International Journal of Cardiology ha dimostrato che l'allenamento di resistenza ad alta intensità induce una perdita di grasso della pancia più veloce della sola attività cardio.

Per prima cosa dovete sbarazzarvi del grasso in generale, per vedere un cambiamento nei posti che vi preoccupano di più. E la chiave è bruciare calorie giorno dopo giorno.

Ovviamente il cardio è un ottimo modo per bruciare un gran numero di calorie. Secondo uno studio condotto nel 2015 tutti i tipi di cardio riducono il grasso della pancia. Ciò che è interessante è che lo studio ha esaminato bassa intensità con alto volume e alta intensità con basso volume. Entrambi i gruppi hanno perso quantità sostanziali di grasso, nella zona della pancia.

Aggiungendo un tipo di allenamento focalizzato sulla resistenza, aumenteranno gli effetti benefici. Uno studio che ha coinvolto adolescenti in sovrappeso ha rivelato che la combinazione di sollevamento pesi ed esercizio aerobico ha portato alle maggiori riduzioni del grasso nella zona della pancia.

Per questo, vi consigliamo almeno mezz’ora di cardio al giorno, seguito da esercizi specifici per modellare la zona dell’addome e della pancia.

Allenamento tipo giornaliero

Schema tipo per un allenamento, da ripetere per una settimana, alternando le varianti.

Almeno mezz’ora di cardio, ma se riuscite a farne di più, meglio ancora: corsa, salto con la corda, bicicletta, cyclette.

Esercizi per modellare l’addome e la zona della pancia:

Crunch o addominali: 3 serie da 15 o 20 ripetizioni (da aumentare nel corso del tempo).

Crunch inversi: 3 serie da 15 o 20 ripetizioni.

Climber: eseguire l’esercizio per almeno 30 secondi.

Plank laterale: eseguire l’esercizio per almeno 30 secondi.

Tenuta addominale: anche in questo caso, eseguire per almeno 30 secondi.

Una buona dieta per eliminare il grasso della pancia

Non vogliamo confondervi con numeri e percentuali, quindi vi diamo un suggerimento per capire quante carboidrati, proteine, ecc., potrete assumere giornalmente, solo sfruttando le vostre mani.

Un suggerimento molto poco scientifico, ma molto pratico:

-Tre porzioni di carboidrati grandi come un pugno;

-Due porzioni della grandezza di un palmo di proteine magre;

-Due manciate di verdura o insalata che stanno nelle mani a formare una coppa;

-Due porzioni di frutta grandi come un pugno;

-Due porzioni di grassi o olio che coprono la punta del pollice;

-Puoi anche avere 200ml/⅓ di latte, o due vasetti da 125g di yogurt naturale o ipocalorico.

Evitate i cibi zuccherati e ad alto contenuto di grassi, come quelli che si trovano nei fast food.

La velocità di riduzione del girovita varia da persona a persona, quindi anche se riducete il vostro apporto calorico, i vostri risultati potrebbero essere diversi da altri.

Col passare del tempo perderete peso e dovrete ricalcolare il vostro fabbisogno calorico.

Raggiunto il tuo nuovo peso, scoprirete che il vostro fabbisogno giornaliero è diminuito. Quindi dovrete scendere ancora per mantenere 500 calorie al di sotto del vostro fabbisogno giornaliero.

Integratori brucia grassi efficaci per eliminare la pancia

Gli integratori brucia grassi naturali possono aiutarvi ad eliminare la pancia, aiutandovi a stimolare e velocizzare il vostro metabolismo, ma anche a bruciare i grassi.

È molto importante controllare gli ingredienti, prima di acquistare un integratore, per assicurarvi che contenga solo elementi naturali e anche che non siate allergici a nessun componente.

Una volta accertato questo, potrete stare abbastanza tranquilli.

Generalmente gli integratori alimentari naturali contengono estratti di tè verde, caffè, e altri elementi che possono stimolare naturalmente il nostro organismo.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.