Come funziona l'eiaculazione?

Conoscere il nostro corpo è molto importante per capire come farlo funzionare, e questo vale soprattutto per il sesso maschile.

L'erezione è quel processo che permette di emettere liquido seminale, e avviene quando il sangue affluisce al pene più velocemente, accompagnata dall'orgasmo. Di solito è la fase finale e l'obiettivo naturale è la stimolazione sessuale maschile, e una componente essenziale del concepimento naturale.

In rari casi, l'eiaculazione si verifica a causa di una malattia prostatica.

L'eiaculazione può avvenire anche spontaneamente durante il sonno.

eiaculazione in numeri

L'eiaculazione in numeri: lo sapevi?

Secondo uno studio recente, gli uomini che sono insoddisfatti del volume dei loro fluidi sperimentano alti livelli di disagio relazionale, paura del fallimento, insoddisfazione sessuale e ansia riguardo alle loro prestazioni sessuali.

Il carico ordinario è tutt'altro che copioso: il volume medio dell'eiaculazione va tra 3 e 5 millilitri, secondo uno studio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Inoltre, la quantità di sperma che una persona eiacula diminuisce con l'età, con un picco di produzione tra i 30 e i 35 anni.

Adottare uno stile di vita sano è il modo migliore per assicurarsi di far funzionare al meglio i propri organi, anche quelli sessuali!

Come migliorare l’eiaculazione: adottare uno stile di vita sano

Gli esperti consigliano di fare molta attenzione al proprio stile di vita, suggerendo di:

Perdere peso

Il 33% degli uomini obesi ha un basso numero di spermatozoi, e il 7% non ne ha per nulla. Man mano che si inizia a perdere peso, la conta migliorerà naturalmente.

Mangiare cibi antiossidanti

Aumentare il consumo di frutta e verdura è d’obbligo.  Gli alimenti più sani e ricchi di antiossidanti aiutano a migliorare il numero e la qualità dello sperma.

Fare esercizio regolarmente

Un'attività da lieve a moderata ma regolare va bene; al contrario, un allenamento intenso e ad alta intensità può danneggiare la qualità dello sperma. In generale, gli esercizi che la maggior parte delle persone esegue in palestra non dovrebbero danneggiare il vostro numero di spermatozoi.

Molto utile sarebbe anche evitare il tabacco e il consumo eccessivo di alcol (che riducono entrambi la qualità e la quantità dello sperma), così come lunghi bagni nella vasca da bagno, poiché l'esposizione prolungata al calore danneggia lo sperma.

Una dieta sana per una migliore eiaculazione

Per migliorare l’eiaculazione bisogna integrare nella dieta lo zinco, il magnesio, la vitamina B9. Nel caso in cui non si riesca con i rimedi naturali, è sempre possibile ricorrere a degli integratori specifici.

Zinco

Lo zinco sostiene un sistema immunitario sano e la crescita delle cellule. Questo minerale essenziale aiuta anche ad aumentare la produzione di testosterone, oltre a stimolare la libido e l'energia.

Molti studi hanno mostrato un legame tra la carenza di zinco e la disfunzione sessuale negli uomini. Anche se l'assunzione di integratori di zinco non cura del tutto l'eiaculazione precoce, è dimostrato che agisca per migliorare questo disturbo.

Magnesio

Anche il magnesio è un altro minerale ottimo da assumere in questo senso, dato che aiuta il corpo a produrre sperma.

Dei livelli bassi di magnesio contribuiscono a causare l'eiaculazione precoce. Questo perché può aumentare certe contrazioni muscolari comuni negli orgasmi.

Vitamina B9

La vitamina B9 (acido folico) permette di migliorare il flusso sanguigno, ed è un altro integratore ottimo da includere nella vostra dieta.

L'acido folico aumenta il flusso sanguigno e permette una buona circolazione. Aiuta anche a prevenire le malattie cardiache riducendo l'indurimento delle arterie.

Gli esperti ritengono che il miglioramento della funzione cardiaca combatta anche la disfunzione erettile. Questo perché un buon flusso di sangue e una buona circolazione del pene sono indispensabili per mantenere l'erezione.

L’acido folico è anche uno stabilizzatore dell'umore, quindi può aiutare nell'eiaculazione precoce indotta dallo stress.

Praticare una dieta corretta con la giusta quantità di vitamine mantiene il vostro corpo sano. Più il vostro corpo è sano e felice, meno sarà probabile che sperimentiate casi di eiaculazione precoce. Diamo una rapida occhiata ai cibi comuni che contengono queste vitamine e minerali.

Cibi ricchi di zinco e/o magnesio:

-Ostriche;

-Semi di zucca;

-Yogurt;

-Spinaci;

-Mandorle;

-Ceci;

-Semi di sesamo;

-Manzo e agnello;

-Cioccolato fondente;

-Aglio;

-Piselli.

Alimenti ricchi di acido folico:

-Verdure a foglia verde come spinaci;

-Legumi, come fagioli, piselli e lenticchie;

-Avocado;

-Asparagi;

-Uovo;

-Agrumi;

-Barbabietola;

-Cavolini di Bruxelles;

-Banana;

-Broccoli;

-Papaya;

-Cereali, riso e pasta.

Incorporando questi alimenti nella vostra dieta vi assicurerete di ricevere le vitamine adeguate di cui il vostro corpo ha bisogno per combattere l’eiaculazione precoce.

Fate solo attenzione a seguire le dosi giornaliere di zinco, magnesio e acido folico.

Troppi minerali, sia assunto attraverso il cibo o gli integratori possono avere effetti collaterali negativi.

Praticare un'attività sportiva regolare

In virtù di quanto abbiamo appena detto, avere un corpo sano e allenato aiuta anche ad evitare la comparsa di disturbi o tilt di qualsiasi tipo.

L’allenamento fisico è indispensabile per avere un corpo funzionante e che risponde agli stimoli mandati dal cervello.

Non serve un allenamento specifico, ma basta pianificare degli esercizi almeno 3 volte a settimana.

Per quanto riguarda l’eiaculazione ci sono degli esercizi da aggiungere alla vostra lista, che riguardano il pavimento pelvico e di cui parleremo più giù.

Come-eiaculare-di-più-esercita-il-tuo-pene

Come eiaculare di più: esercita il tuo pene

Esistono dei rimedi casalinghi per migliorare l’eiaculazione.

Per esempio, una sana stimolazione dei nervi del pene, che è necessaria per creare e mantenere erezioni potenti e durature. Dei nervi del pene troppo sensibili possono causare l'eiaculazione precoce, e la mancanza di stimolazione nervosa può inibire la corretta funzione erettile.

È necessario creare il giusto equilibrio per migliorare il tempo di eiaculazione. Pertanto, è fondamentale che il trattamento utilizzato per combattere il climax precoce riduca la sensibilità dei nervi del pene, pur mantenendo la capacità di rimanere in erezione.

Rimedi casalinghi

Ora che sappiamo di cosa ha bisogno il nostro corpo per aiutarlo a combattere l'eiaculazione precoce e migliorare il tempo di eiaculazione, esploriamo le varie opzioni sicure e naturali senza ricorrere a costosi trattamenti medici, con conseguenti effetti collaterali.

Questi suggerimenti valgono solo se non si tratta di un disturbo che vincola la vostra vita, quindi solo se in forma lieve, altrimenti bisogna ricorrere a trattamenti con farmaci specifici.

Allenamento dei muscoli del pavimento pelvico

Rafforzare i muscoli pelvici è uno dei modi più efficaci per combattere la disfunzione sessuale e prevenire l'insorgenza dell'eiaculazione precoce. I muscoli pelvici, che sostengono e aiutano a controllare il pene, hanno la capacità di cortocircuitare l'eiaculazione precoce quando sono attivamente impegnati immediatamente prima dell'eiaculazione.

Infatti, muscoli pelvici forti non solo aiutano a ritardare l'eiaculazione, ma anche a rendere gli orgasmi più intensi e piacevoli.

Per la maggior parte degli uomini questi muscoli sono deboli e si indeboliscono con l'età, aumentando la probabilità di orgasmo prematuro. Uno studio recente ha mostrato che gli esercizi del pavimento pelvico sono più efficaci del trattamento medico nel trattare un tipico problema di eiaculazione precoce.

Tecniche sessuali

Il modo in cui usate i muscoli pelvici e muovete il vostro corpo durante l'attività sessuale può essere fondamentale per prevenire l'orgasmo precoce.

Ecco qualche tecnica efficace, che può essere usata durante la penetrazione per migliorare il tempo di eiaculazione: downtempo, stop-start, pausa.

Down-tempo

Questa tecnica richiede di rallentare il ritmo delle spinte pelviche e di variare l'angolo e la profondità della penetrazione prima del “punto di non ritorno”. Se fatto insieme all'impegno e alla contrazione dei muscoli pelvici, questo approccio può essere molto efficace per bloccare l'orgasmo prematuro.

Stop-start

La tecnica stop-start richiede di smettere completamente di muoversi o di spingere. Quando si usa lo stop-start, alcuni uomini trovano necessario rimuovere completamente il pene dalla vagina fino a quando l'urgenza eiaculatoria si placa.

Una volta che la sensazione di eiaculare scompare, la spinta pelvica può essere ripresa. Anche in questo caso, contrarre e rilasciare i muscoli del pavimento pelvico una volta che avete smesso di spingere aiuta a ridurre notevolmente la sensazione e la risposta eiaculatoria.

Tecnica della pausa

La tecnica della pausa richiede di rimuovere il pene dalla vagina e di stringere fermamente la testa del pene fino a quando la sensazione di eiaculazione passa.

È una tecnica sessuale efficace per ridurre l’eiaculazione precoce, ma è ancora più utile se accompagnata alla contrazione dei muscoli pelvici. La combinazione di questa tecnica con un forte impegno dei muscoli pelvici può aiutare significativamente a fermare il climax precoce.

Informazioni sull'autore

Laura

Curiosa e competente, la nostra laureata in comunicazione e redattrice da più di 8 anni a primadanoi.it, ha già al suo attivo più di 100 progetti. Esperta e appassionata, usa le sue dieci dita magistralmente per redarre i suoi articoli.

Visualizza tutti gli articoli