SERIE A

Scatto del Pescara su Gyomber. Manca solo l'intesa col calciatore

La Roma lo esclude dalla tournè in Usa. Tra oggi e domani la firma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

170




PESCARA. Sembra proprio essere Gyomber il rinforzo tanto cercato nel mercato estivo dal Pescara.

Oddo nelle scorse settimane aveva espressamente richiesto l'acquisto di almeno 2 difensori centrali considerate le poche alternative nel mezzo tra le condizioni fisiche precarie di Campagnaro e le tante, troppe amnesie di Fornasier e Zuparic. Il difensore slovacco non è stato convocato come previsto dal tecnico Spalletti per la tournee negli Usa della Roma. A giorni è atteso in Italia il procuratore di Gyomber, il cui arrivo darebbe un'importante accelerata alla trattativa. Il giocatore è disposto a vestire la casacca biancazzurra ma non vuole assolutamente rinunciare al lauto compenso di 650mila euro netti percepiti dal club capitolino. La richiesta del Pescara alla Roma è chiara: contribuire al pagamento di almeno metà dell'ingaggio. Nei prossimi giorni attesi sviluppi.

In standby invece le situazioni legate a Regini e Stendardo. Il secondo attende una buonuscita per svincolarsi dall'Atalanta, mentre il primo (di proprietà della Sampdoria, ndr) non sembra molto convinto della soluzione Pescara. In piedi la soluzione Leskovic, che però da qualche giorno è seguito anche da Udinese e Sampdoria.

Intanto sono stati addirittura 800 gli abbonamenti sottoscritti nella prima giornata di vendita libera. La prelazione invece scadrà il 22 luglio. Oggi prima amichevole del Pescara contro una selezione mista di Palena. Domenica il primo test significativo (sempre tra le montagne abruzzesi, ndr) contro il Teramo, che proprio ieri ha ufficializzato l'arrivo proprio dal sodalizio adriatico di Luca Forte.

Il Frosinone dopo la cessione di Blanchard al Carpi cerca con insistenza Zuparic e Cocco. L'ex Vicenza ha accettato il trasferimento mentre il difensore fa ancora resistenza.


Andrea Sacchini