SERIE B

Delfino Pescara. Finale in tasca e festa sugli spalti: Adriatico verso il tutto esaurito

Memushaj quasi certamente salta il match col Novara. A rischio la finale?

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

444




PESCARA. In casa Pescara prosegue febbrile la vendita biglietti per il match di ritorno della semifinale play-off di domani sera allo stadio Adriatico contro il Novara. Il 2-0 dell'andata rappresenta un margine molto ampio per i biancazzurri, che potrebbero permettersi il lusso di perdere con addirittura 2 gol di scarto. Eventualità molto difficile non tanto per la forza del Novara (dotato di individualità importanti per la categoria dalla metà campo in su, ndr), quanto per l'incredibile stato di forma della squadra, che verrà trascinata da un pubblico importante. Scontato il record di presenze, la speranza è quella di vedere sugli spalti dell'Adriatico il tutto esaurito. Terminate tutte le disponibilità per la Curva Nord e i Distinti Laterali, restano poche centinaia di tagliandi di Distinti centrali. A gonfie vele anche la prevendita della Tribuna Maiella, con la Curva Sud ad oggi unico settore ancora con qualche migliaio di tagliandi ancora in vendita.

Nel frattempo parziale dietrofront del Ct dell'Albania De Biasi su Ledian Memushaj. Il capitano biancazzurro, risultato tra i migliori nel match vinto a Novara, è stato richiamato in ritiro albanese in vista degli Europei di Francia e quasi certamente salterà la partita di domani. Questo complica un po' i piani di Oddo non tanto per la semifinale ma per la possibilità (a questo punto concreta, ndr) che Memushaj possa saltare la doppia finale con la vincente di Trapani o Spezia (in campo questa sera in terra siciliana, ndr).

Poco male anche perché il risultato consentirà al tecnico un turnover tutto sommato tranquillo, con l'esperto Bruno che si candida per una maglia da titolare.

Complicati un po' i piani di Oddo non tanto per la semifinale ma per la possibilità (a questo punto concreta, ndr) che Memushaj possa saltare la doppia finale con la vincente di Trapani o Spezia (in campo questa sera in terra siciliana, ndr).

Possibile riposo per Campagnaro (con Zuparic che farà coppia al centro della difesa con Fornasier, ndr) mentre Lapadula stringerà i denti e sarà in campo dal primo minuto per incrementare il proprio bottino di reti stagionale. Per il resto stessa squadra che ha ipotecato la finale espugnando con merito 2-0 Novara.


Andrea Sacchini