SERIE B

Delfino Pescara. Incomprensioni e divergenze. Repetto licenziato dal Delfino

L'ex Dg parlerà nei prossimi giorni: “bianco e azzurro sempre nel cuore”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

866




PESCARA. L'indiscrezione già circolava nelle ultime settimane e da un po' di tempo si attendeva l'ufficialità, arrivata nel primo pomeriggio di oggi. Giorgio Repetto non è più il Direttore Generale del Pescara. Con un comunicato il Delfino ha sollevato l'ex bandiera biancazzurra dal proprio incarico per alcune divergenze.

Nessuna risposta da parte dell'oramai ex DG, che si è trincerato dietro un “parlerò più avanti, questi colori li porterò sempre nel cuore”. Possibile la convocazione nei prossimi giorni di una conferenza stampa che spieghi la versione della società (e di Repetto, ndr) circa la rottura del rapporto. Un divorzio che arriva nel momento più delicato della stagione del Delfino, con una gara ancora da giocare e con la coda play-off che potrebbe regalare ad un'intera piazza il sogno lungamente atteso dall'anno di Zeman. Per il momento e per il futuro prossimo i compiti di Repetto verranno affidati a Pavone, che già quest'anno aveva curato in prima persona l'area tecnica del Delfino. Possibile però da agosto che venga inserita in società una nuova figura. La più gettonata è quella di Luca Leone, pescarese ed attuale Ds della Virtus Lanciano. Leone quasi certamente lascerà il sodalizio rossonero e farebbe carte false pur di restare in Abruzzo.

I rapporti con Repetto erano diventati tesi già dall'estate per alcune scelte di mercato non condivise (l'ingaggio e l'addio immediato di Esposito per esempio, ndr).

La squadra nel frattempo in clima disteso ma di grande concentrazione ha ripreso oggi gli allenamenti in vista dell'ultimo impegno della stagione regolare di venerdì allo stadio Adriatico col Latina.

Lavoro differenziato per Campagnaro che verrà convocato e che con ogni probabilità troverà posto in panchina (possibile un suo impiego nella ripresa per aggiungere minuti preziosi alle gambe in vista dei play-off, ndr). Solo terapie per Coda, Verde e Mandragora, sicuramente out per venerdì. Domani allenamento al pomeriggio al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.


Andrea Sacchini