SERIE B

Delfino Pescara. Campagnaro fa di nuovo crack. Ad Avellino emergenza totale

Ad Avellino out anche Coda, Zuparic, Torreira e Benali

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

130






PESCARA. Gli infortuni non danno pace al Pescara e a Hugo Campagnaro. Gli esami strumentali effettuati nella giornata di ieri infatti hanno evidenziato una lesione muscolare del soleo sul polpaccio destro. Ulteriori esami nei prossimi giorni chiariranno meglio la situazione e stabiliranno eventuali tempi di recupero. In vista del match con l'Avellino di venerdì sera, alle certe assenze per squalifica di Zuparic, Torreira e Benali si è aggiunto dunque Campagnaro, tornato a piena disposizione di Oddo soltanto da 2 settimane.

Scelte obbligate a questo punto per il mister del Pescara con Mandragora confermato in difesa con lo spostamento di Fornasier nel mezzo, la conferma di Vitturini a sinistra e il rientro dalla squalifica di Zampano a destra. Out Benali (Verde si candida per una maglia da titolare, ndr), importante il recupero di Verre.

«Bene la vittoria col Como ma ora dobbiamo continuare così senza fermarci» – ha dichiarato Ledian Memushaj – «questi 3 punti ci hanno dato ossigeno e ci hanno rimesso in corsa per i play-off. Solo il tempo ci dirà se i problemi delle ultime settimane sono stati risolti».

Dopo giorni di grandi polemiche, l'abbraccio della squadra al tecnico dopo il gol è stata forse la risposta più forte alle presunte voci di uno spogliatoio spaccato: «sono state inventate tante storie assurde in queste settimane. È un peccato perché questo è un gruppo eccezionale. Non ci siamo mai abbattuti e soltanto i risultati sono stati contro di noi».

«Per noi inizia un nuovo campionato» – chiude Memushaj – «anche se dobbiamo pensare per adesso soltanto alla prossima partita. Sarà difficilissimo ma sappiamo che in B nessuna gara è facile».

La squadra intanto senza sosta continua gli allenamenti in vista del match con l'Avellino. Assenti Benali e Zuparic che hanno svolto lavoro differenziato, sono rientrati in gruppo Bruno e Verre. Mazzotta, Crescenzi e Coda proseguono il loro percorso riabilitativo. Oggi allenamento singolo al mattino.


Andrea Sacchini