SERIE B

Virtus Lanciano. Rossoneri in paradiso. Ferrari: «ora non vogliamo distrarci»

Sabato frentani al Biondi col Perugia per continuare a volare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

140




LANCIANO. Non solo Federico Di Francesco. Tra le sorprese più positive del campionato sorprendente della Virtus Lanciano c'è sicuramente Nicola Ferrari, che in Abruzzo si sta rilanciando dopo le ultime stagioni vissute in chiaroscuro a La Spezia e Modena. Il centravanti di Tione di Trento è ad un centro dal record di gol stagionali stabilito con la maglia dello Spezia nel 2013/2014 (7 centri, ndr).

«È un momento importante per noi» – ha dichiarato Ferrari – «dobbiamo continuare su questa buona squadra senza distrarci. Vogliamo e dobbiamo raggiungere questo obiettivo. Le vittorie hanno portato nuovo entusiasmo e nell'ambiente si respira una bella aria. Cerchiamo di arrivare il prima possibile alla salvezza per archiviare una stagione più che positiva».

«Siamo un bel gruppo» – ha chiuso Ferrari – «e credo che la nostra forza sia uscita fuori proprio per le nostre caratteristiche caratteriali personali e di squadra. Con il Perugia sarà una gara difficilissima, ma sono sicuro che il nostro pubblico ci darà una grande mano per fare una buona partita. Le insidie saranno tante, lo sappiamo, ma vogliamo dare il massimo e fare risultato».

In vista del match pre-pasquale di sabato al Biondi col Perugia, i rossoneri si sono allenati ieri mattina a San Giovanni Teatino. Fermo per precauzione Di Filippo che comunque già oggi dovrebbe rientrare in gruppo. Un po' più grave del previsto l'infortunio invece occorso a Federico Di Francesco, che si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una distrazione muscolare di primo grado al flessore sinistro. Le sue condizioni verranno valutate nel corso della settimana. L'ex Pescara ad ogni modo avrebbe saltato il match con il Grifone per squalifica e per la convocazione con la Nazionale Under 21.


Andrea Sacchini