IL CAMPIONATO

Serie B. Altra impresa della Virtus Lanciano. Espugnata 3-1 Salerno

Super Di Francesco e Ferrari: frentani fuori dalla zona play-out

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

149




SALERNO. L'ennesima prestazione meravigliosa, orgogliosa e di cuore della Virtus Lanciano consente all'undici di Maragliulo di espugnare 3-1 il terreno della Salernitana e uscire per la prima volta in stagione dalla zona play-out.

Gara tesa e senza sbocchi nei primi 20 minuti poi una buona chance per i padroni di casa con Donnarumma che a tu per tu con Cragno non trova l'attimo per la battuta a rete.

Altra grossa chance per i granata qualche minuto più tardi con Bernardini, che su assist preciso di Tounkara prende in pieno il palo.

Finale in apnea per l'undici di Maragliulo che va vicino alla capitolazione in più occasioni. Prima Donnarumma tutto solo spara alto da posizione più che privilegiata, poi Bernardini di testa non inquadra lo specchio della porta.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo. Coda ha un'occasione irripetibile ma calcia addosso a Cragno, poi è il turno di Donnarumma. Gol mangiato, gol subito e al 14esimo il Lanciano passa avanti con uno splendido colpo di tacco di Di Francesco su assist di Vastola.

Pareggio granata di Donnarumma ma nel finale un gol dal dischetto di Ferrari e la doppietta di Di Francesco fissano il punteggio sul 3-1 finale.

SALERNITANA-VIRTUS LANCIANO 0-0 (primo tempo 0-0)


MARCATORI: 14'st e 48'st Di Francesco (La); 29'st Donnarumma (Sa); 32'st Ferrari (La) su calcio di rigore.

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano; Ceccarelli, Bernardini, Bagadur, Franco; Tounkara, Moro, Odjer, Gatto; Coda, Donnarumma. A disposizione: Strakosha, Pollace, Pestrin, Nalini, Tuia, Bus, Ronaldo, Bovo, Rossi. Allenatore: Menichini.

VIRTUS LANCIANO (4-3-2-1): Cragno; Aquilanti, Rigione, Amenta, Di Matteo; Vastola (22'st Rocca), Bacinovic (44'st Giandonato), Vitale (35'st Milinkovic); Marilungo, Di Francesco; Ferrari. A disposizione: Casadei, Turchi, Bonazzoli, Di Filippo, Padovan, Di Benedetto, Giandonato. Allenatore: Maragliulo.

ARBITRO: Marco Serra della sezione di Torino (Calò-Muto).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 10mila spettatori. Ammoniti: Aquilanti, Vitale. Espulsi: nessuno.


Andrea Sacchini