SERIE B

Delfino Pescara. Infortuni e incertezze difensive: si punta tutto su Campagnaro

Il difensore argentino potrebbe recuperare. Out per infortunio Fornasier

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

83

PESCARA. Dopo sette vittorie consecutive, piccoli segni di fisiologica flessione per il Pescara di Oddo che ha pareggiato, senza brillare, con Salernitana e Vicenza. I 2 punti conquistati però hanno allungato la striscia di risultati utili consecutivi, che ha mantenuto sostanzialmente inalterate le speranze di Serie A diretta degli abruzzesi.

A preoccupare, più che le prestazioni sotto tono, è la fragilità di una difesa che senza Campagnaro perde gran parte della propria compattezza e organizzazione. Zuparic e Fornasier, che presi singolarmente rappresentano 2 buoni prospetti per la B, fin qui hanno deluso mentre il nuovo acquisto Coda risulta essere ancora non pervenuto per infortunio e condizione atletica insufficiente dopo 2 anni di quasi inattività. Appare dunque una priorità recuperare la piena efficienza di Campagnaro, che per stessa ammissione di Oddo potrebbe recuperare per la fondamentale trasferta di sabato a Cagliari. L'argentino anche oggi non si è allenato col gruppo ma dovrebbe entrare almeno nella lista dei convocati. Ad aumentare l'emergenza, oltre all'infortunio di Crescenzi e alle condizioni non al top di Coda, anche lo stop forzato di Fornasier che sicuramente non sarà a disposizione sabato.

«In fase di non possesso palla abbiamo fatto una buona partita col Vicenza rischiando poco» – ha dichiarato il tecnico del Pescara, Massimo Oddo nella consueta conferenza stampa di inizio settimana – «poi però siamo mancati nel ribaltare velocemente l'azione da difensiva a offensiva. A Cagliari comunque si vedrà un altro Pescara».

Nota è l'emergenza indisponibili in difesa: «recupereremo gli squalificati (Caprari e Verre, ndr) e speriamo di riavere a disposizione Campagnaro. Sta lavorando bene ma andrà valutato il suo pieno recupero per Cagliari».

«Accontentarsi di un pareggio sabato» – chiude Oddo – «noi andremo in campo per imporre il nostro gioco come abbiamo sempre fatto. Giocheremo alla pari. Loro hanno grande qualità in tutti i reparti e vorranno vincere per ipotecare già da ora la promozione in Serie A. Anche noi però vogliamo fare pieno risultato per accorciare ancora di più la classifica con le prime 2 posizioni».

Entro fine mese infine verrà deliberato l'aumento di capitale societario a copertura dei costi di gestione e delle perdite di esercizio dopo l'assemblea del Cda di ieri. Andrà chiarita la posizione dell'ex Ad Danilo Iannascoli, che nonostante le dimissione conserva importanti quote nel pacchetto azionario del Delfino.

Andrea Sacchini