SERIE B

Delfino Pescara. Una partita che “vale” la A. Oddo: “se vinciamo a Perugia sarà A”

Torna a centrocampo Memushaj. Mercato: difficile Stendardo. Cocco via?

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

168

PESCARA. Vigilia carica di speranze e di proclami per il Pescara che domani pomeriggio (fischio d'inizio ore 17,30) farà visita al Perugia. Oddo nella consueta conferenza stampa pre-gara non ha utilizzato mezze misure, definendo il match con gli umbri importantissimo in ottica Serie A: “se domani dovessimo espugnare il Curi di Perugia, questo Pescara otterrà la promozione in Serie A. Mercato? Non ne parlo, penso soltanto a questa partita che sarà durissima nonostante il Perugia sia pieno di giocatori importanti indisponibili”.

Sul fronte formazione preoccupano le condizioni di Campagnaro, che resterà in dubbio fino al fischio d'inizio per i soliti guai fisici. Pronta in difesa la coppia Zuparic-Fornasier con Fiamozzi e Zampano scelte obbligate sugli esterni per l'infortunio occorso in settimana a Crescenzi (ne avrà per almeno 4 settimane, ndr). A centrocampo torna Memushaj mentre davanti Cocco e Lapadula verranno supportati da Caprari con Benali arretrato sulla linea dei centrocampisti.

Oddo ha convocato i portieri Aldegani, Aresti e Fiorillo; i difensori Campagnaro, Fiamozzi, Fornasier, Zampano, Zuparic e Vitturini; i centrocampisti Benali, Bruno, Mandragora, Memushaj, Selasi, Torreira e Verre; gli attaccanti Caprari, Cocco, Forte, Lapadula, Mitrita e Sansovini.

Perugia invece falcidiato dalle assenze (out Zebli e Belmonte per squalifica, Parigini, Del Prete, Alhassan e Drolè per infortunio, ndr) che vedrà con ogni probabilità l'esordio dal primo minuto o a partita in corso del neo-acquisto Rolando Bianchi.

Nessuna sostanziale novità intanto per quanto riguarda il mercato in entrata, con il Delfino che continua a tastare il terreno a caccia di un difensore centrale di qualità. Sfumati Andelkovic (resta al Palermo, ndr), Spolli (passato ufficialmente al Chievo Verona, ndr) e Cherubin, si tenta la difficile pista Stendardo. Il difensore ha rotto nei giorni scorsi con l'Atalanta e con il tecnico Edy Reja ma è ambito da diversi club di massima serie, Frosinone su tutti.

In uscita invece è sempre più forte l'interesse della Salernitana per Cocco. L'eventuale partenza dell'ex Vicenza spalancherebbe le porte all'ingaggio di un nuovo attaccante. In cima ai desideri di Oddo c'è Boakye, che però già aveva rifiutato i colori biancazzurri in estate scegliendo un poco fortunato trasferimento in Olanda.

Andrea Sacchini