SERIE B

Delfino Pescara. Domizzi sempre più lontano. Difesa: fari puntati su Spolli e Cherubin

Mandragora fino a giugno a Pescara poi Juventus. Domani c'è il Livorno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

113

PESCARA. Congelata almeno per il momento la pista che portava a Maurizio Domizzi (non c'è ancora l'accordo per la buonuscita con l'Udinese, ndr), il Pescara sembra aver trovato un altro obiettivo per rinforzare la propria difesa. Si tratta, come raccontato nei giorni scorsi, di Nicolas Spolli, in uscita dal Carpi. Il centrale ex di Catania e Roma è stato impiegato col contagocce quest'anno nella massima divisione (soltanto 4 presenze, ndr) ed a 33 anni compiuti sarebbe disposto anche a scendere di categoria pur di trovare impiego con una certa continuità. Il grande ostacolo, oltre ad una folta concorrenza di club cadetti, al momento è rappresentato da un ingaggio al momento fuori dalla portata delle casse biancazzurre.

Dovesse naufragare anche questa trattativa, il duo Repetto-Pavone ha già in mente diverse alternative. Su tutte Cherubin, poco utilizzato nel Bologna, in netto vantaggio sul cesenate Magnusson (di proprietà della Juventus, ndr) che il club romagnolo difficilmente farà partire senza un buon indennizzo economico.

Tutto bloccato o quasi per quanto riguarda gli altri reparti, che necessitano di qualche innesto più numerico che qualitativo. In uscita smentita dallo stesso patron Daniele Sebastiani la voce circa uno scambio di prestiti tra Cocco e Cacia con l'Ascoli. L'attaccante sardo, fin qui nullo in riva all'Adriatico, non ha ancora manifestato espressamente la volontà di cambiare aria. Mandragora sempre più vicino alla Juventus ma fino a giugno resterà un giocatore del Pescara.

Mentre il duo Repetto-Pavone continua a guardarsi intorno per regalare al tecnico il rinforzo di qualità in difesa a lungo auspicato, per la squadra è già tempo di concentrare tutte le proprie attenzioni sul campionato. Domani infatti (calcio d'inizio ore 15,00) il Pescara ospiterà allo stadio Adriatico il Livorno.

Seduta pomeridiana per i biancazzurri al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo. Tutti a disposizione di mister Oddo eccezion fatta Bulevardi e Sansovini. Oggi allenamento al pomeriggio sempre al Poggio degli Ulivi e consueta conferenza stampa pre-gara di Oddo.

Andrea Sacchini