CALCIO

Virtus Lanciano. Rivoluzione di gennaio in arrivo. Addio in tanti?

Via Pucino, Vastola e Marilungo. Addio anche a capitan Mammarella?

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4089

LANCIANO. Tempo di riflessioni e soprattutto rivoluzioni in casa Virtus Lanciano. La cattiva situazione di classifica, nonostante l'ottima vittoria nell'ultimo match del 2015 col Livorno, unita alla volontà da parte della proprietà di ridurre sensibilmente il monte ingaggi, costringeranno il club ad una piccola, grande rivoluzione nel mercato di gennaio. Sono infatti tantissimi i rossoneri con le valigie in mano. Pucino dopo 6 mesi è già ai saluti e nei prossimi giorni dovrebbe passare (via Chievo Verona, società proprietaria del cartellino, ndr) in prestito fino a giugno all'Avellino. Addio anche a Vastola, inseguito da diversi sodalizi di Lega Pro, Siena in prima battuta. Situazione ingarbugliata quella che riguarda Piccolo, in scadenza di contratto. L'ex Livorno è richiestissimo da Pescara e Spezia, con i liguri al momento in leggero vantaggio sui biancazzurri che offrono contropartite tecniche non gradite a D'Aversa. Appare scontato che l'addio eventuale dell'elemento di maggiore qualità della squadra farebbe lievitare di molto le chance di retrocessione dei frentani, già alle prese con una delicatissima situazione di classifica.

Da decifrare nei prossimi giorni anche il futuro di Marilungo, protagonista dell'ultimo successo con il Livorno ma vicinissimo a cambiare casacca. Su di lui infatti, nonostante le smentite di rito, è fortissimo il pressing del Perugia che cerca con forza un attaccante di qualità.

In dubbio anche la permanenza di Mammarella, richiestissimo dall'Ascoli.

Cosa succederà in entrata? Si valutano diversi profili in tutti i reparti, con il filo conduttore di ingaggi non pesanti o pagati in buona parte dai club proprietari dei cartellini.

In settimana infine il gruppo agli ordini di Roberto D'Aversa riprenderà gli allenamenti in vista della ripresa del campionato, fissata per il 16 gennaio. I frentani ospiteranno al Biondi la Pro Vercelli.

Andrea Sacchini