CALCIO

Serie B. Il Pescara vola sulle ali dell'entusiasmo. Oddo: «37 punti non a caso»

Pausa di campionato fino al 16 ma prima il mercato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

449

PESCARA. Con i 3 punti tutto sommato meritati di Latina, il Pescara ha chiuso il 2015 nel migliore dei modi. Quattro vittorie consecutive e una classifica che settimana dopo settimana ha cambiato volto donando ai biancazzurri un quarto posto che, almeno per il momento, rispecchia i valori tecnici espressi nel campionato in corso. Imprendibili (per adesso, ndr) Cagliari e Crotone che stanno viaggiando a ritmi insostenibili per chiunque, l'undici di Oddo dopo aver superato Cesena, Bari e Cesena ora ha messo nel mirino il Novara dell'ex Baroni.

Tra alti e bassi la certezza in ogni caso è che 37 punti nel bene e nel male non fanno solo per fortuna. Ne è convinto mister Massimo Oddo: «questi punti sono tanti e meritati. Sono soddisfatto anche perché fatti tra tante difficoltà come infortuni e impegni delle nazionali. Non dimentichiamo che sono rimasti pochi giocatori dall'anno scorso».

«Siamo giovani ma ho visto la maturità giusta» – prosegue Oddo – «soprattutto è una squadra che in più circostanze ha dimostrato di saper soffrire. Ora non possiamo accontentarci ma dobbiamo sempre ambire al meglio. Il mercato? Servono dei rinforzi più a livello numerico perché di qualità ne abbiamo tanta».

Proprio del mercato, a fine gara, ha parlato anche un raggiante Daniele Sebastiani: «la vittoria di Latina è stata meritata, potevamo anche segnare altri gol per aumentare il divario. Ora ci attende una settimana di meritato riposo poi vedremo cosa fare sul mercato. Abbiamo una rosa competitiva e basterà non stravolgere la squadra per restare in alto in classifica. Ci sono tanti giocatori poco impiegati e sono sicuro che saranno protagonisti da qui a giugno».

Intanto il bresciano H'Maidat potrebbe essere acquistato nei prossimi giorni dalla Roma per essere girato in prestito secco fino a giugno al Pescara.

Andrea Sacchini