SERIE B

Delfino Pescara. È (quasi) tempo di mercato. Sebastiani: «gioielli blindati»

I biancazzurri cercano almeno un difensore: «ma Bunoza ha fatto bene»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

109

PESCARA. A poco più di 15 giorni dall'apertura ufficiale del mercato, per il Pescara è tempo di bilanci e di riflessioni. Il successo convincente con la Virtus Entella, che ha lasciato comunque intravedere qualche sbavatura di troppo soprattutto nel primo tempo, non deve nascondere gli evidenti limiti dell'attuale organico. Serve almeno un difensore centrale di categoria in grado di dare il cambio a Fornasier o Zuparic, con Campagnaro che al momento non sembra dare le adeguate garanzie fisiche per giocare un numero di gare sostanzioso. La caccia ad un centrale è aperta, con Domizzi che più o meno ufficialmente negli ultimi giorni ha aperto circa un suo trasferimento in Serie B.

Cambierà poco o nulla nel reparto offensivo, con il patron Daniele Sebastiani che ha espresso a chiare lettere l'intenzione di blindare i propri gioielli per gennaio: «Lapadula? Fa piacere che sia accostato a grandi club di Serie A ma a gennaio non parte nessuno. Neanche Caprari e Cocco. Se ci sono tante richieste su di loro vuol dire che abbiamo operato bene in estate. Rafforzare la difesa? Vedremo ma ho visto un ottimo Bunoza che sta crescendo e spero di rivedere Campagnaro il più presto possibile. Sarà lui il valore aggiunto per la nostra retroguardia».

Le conferme di Caprari e Lapadula, unite a quelle di Mandragora, Verre e Memushaj rappresentano i colpi più importanti per il mercato di gennaio. La rosa è di buona qualità e perfettamente attrezzata per ambire ad un posto nei play-off: «non vogliamo porci obiettivi. Pensiamo partita dopo partita senza perdere la concentrazione».

Sulla stessa lunghezza d'onda capitan Ledian Memushaj, che pensa già al derby di sabato a Lanciano: «è una partita ricca di insidie per noi. È un derby e il Lanciano lotta per non retrocedere. In casa poi hanno sempre fatto bene. Mi aspetto una battaglia sportiva e le nostre attenzioni sono tutte rivolte alla partita del Biondi».

La squadra ha ripreso intanto ieri gli allenamenti proprio in vista del derby del Biondi. Possibile conferma per Cocco, che al di là dei 2 gol clamorosi falliti si è mosso bene ed ha aperto diversi spazi per gli inserimenti di Lapadula e Caprari. Possibile nuova chance per Mandragora, tenuto in naftalina sabato con l'Entella.

Andrea Sacchini