NUOVO SINDACO

Ballottaggi: Sulmona, Annamaria Casini prima donna sindaco

«La città ha scelto di cambiare pagina e noi lo faremo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

279

SULMONA. Nei 4 Comuni chiamati al ballottaggio di ieri il Pd e il centrosinistra fanno "cappotto".

Dopo la riconferma alle elezioni del 5 giugno del sindaco di centrosinistra di Francavilla al Mare (Chieti) Antonio Luciani (65,70%), Roseto torna al centrosinistra, Lanciano resta al Pd e a Sulmona (L'Aquila) la coalizione civica guidata da Annamaria Casini ispirata dall'assessore alle aree interne Andrea Gerosolimo (centrosinistra) diventa primo cittadino con il 65,35%.

Surclassato l'antagonista Bruno Di Masci, fermo al 34,65% che, presentatosi al primo turno con un raggruppamento comunque sponsorizzato da diversi esponenti del Pd, partito non presente tuttavia con il proprio simbolo, si era alleato con Forza Italia, in particolare con la candidata Elisabetta Bianchi che rimarra' fuori dal Consiglio comunale.

Casini, il 5 giugno, aveva ottenuto il 44,75% dei consensi a fronte del 26,16 di Di Masci, gia' sindaco e presidente della Provincia.

«Sulmona ha scelto di cambiare pagina e noi lo faremo», ha detto dopo l'ufficializzazione della sua vittoria, il nuovo sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, 50 anni.

Lo ha fatto a Palazzo San Francesco, in Comune.

«Abbiamo avuto tutti contro - ha sottolineato il primo sindaco donna nella storia del capoluogo peligno, sostenuta dalla coalizione trasversale "Noi per Sulmona" costituita da liste civiche - già al primo turno era nettissimo il nostro vantaggio, tanto da avvicinarci a superare il 50%. Il ballottaggio si è rivelato particolarmente duro, specie per le polemiche. Troppe bugie, troppi veleni, ora per fortuna solo un brutto ricordo».

Tanta la delusione dall'altra parte, la coalizione "La città che vogliamo" sperava in una clamorosa rimonta. «L'elettorato ha sempre ragione - è il laconico commento di Bruno Di Masci - Faccio i miei auguri a chi è stato eletto. Farò un'opposizione dura perché sono stato chiamato a fare questo. Faremo verifica e controllo delle attività della nuova amministrazione comunale».

«Ho valide persone che mi affiancheranno in opposizione, tra cui l'avvocato Elisabetta Bianchi. Se questo è il nuovo che avanza - ha aggiunto Di Masci - vedremo cosa sarà capace di fare». Felice l'assessore alle Aree interne della Regione Abruzzo, Andrea Gerosolimo, di cui Annamaria Casini è consulente.

«Finalmente si volta pagina, inizia un'epoca nuova - ha detto Gerosolimo - Questo territorio ha voglia di cambiare. Annamaria è stata la giusta interprete della volontà di un territorio. Ora credo che il compito suo e della coalizione sarà formare immediatamente la giunta, spero entro una settimana».