RICONFERMA

Ballottaggio. Lanciano; Pupillo confermato sindaco con 54,75%

Sfidante a 45% dopo apparentamento con liste civiche e Casapound

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

221

LANCIANO. Con il 54,75% l'uscente Mario Pupillo, centrosinistra, è stato confermato sindaco di Lanciano.

Ha ottenuto 10.089 voti contro l'avversario Errico D'Amico, centrodestra, che ne ha avuti 8.337, pari al 45%. L'affermazione di Pupillo è stata particolarmente significativa se si considera l'apparentamento di D'Amico con la coalizione, sempre di centrodestra, di Tonia Paolucci che al primo turno, con tre liste civiche, aveva ottenuto il 22,67% dei consensi (4.808 voti) e con Casapound.

Ingresso, quest'ultimo, che ha suscitato non poche polemiche alle quali il candidato D'Errico aveva risposto precisando «nella mia esperienza politica e personale ho sempre avuto un atteggiamento culturale democratico, cattolico e antifascista e ho sempre coinvolto tutte le associazioni, di ogni estrazione di pensiero».

Al primo turno Pupillo era giunto primo distanziando D'Amico di soli 339 voti, l'1,67%.

Il sindaco uscente aveva avuto 8.372 voti (39,47%) e D'Amico 4.808 (37,87%).

«In questi sette giorni - ha commentato in nottata Pupillo - veramente si è ribaltata una situazione che qualcuno considerava disperata. I cittadini di Lanciano hanno avuto la capacità di dimostrare una grande maturità e capire i nostri impegni e progetti. Saremo l'amministrazione di tutti. Il 15% in più che ci ha fatto vincere non sono nostri elettori, ma cittadini che, ovviamente, sono protagonisti di questa bellissima avventura che meritava altri cinque anni di lavoro. Continueremo i progetti che abbiamo avviato aiutando e ascoltando tutti. Oggi ancora di più mi sento il sindaco di tutta Lanciano».

A tarda notte Pupillo insieme ai suoi sostenitori è andato in Consiglio comunale per indossare nuovamente la fascia tricolore.

Deluso invece D’Amico che aveva sperato nella vittoria: «ci aspettavamo tutt’altro risultato», ammette con amarezza, «non possiamo negarlo ma vogliamo comunque ringraziare gli oltre 8300 lancianesi che ci hanno accordato la loro fiducia. Colgo l’occasione per rinnovare gli auguri di buon lavoro al sindaco Pupillo per i prossimi 5 anni. Anche in opposizione, porteremo avanti i nostri valori e i nostri ideali».