CALCIO

Serie B. La nuova stagione ai nastri di partenza: il Pescara deve dimenticare il passato

Biancazzurri attivi soprattutto in uscita: Aquilani e Memushaj ai saluti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

685






PESCARA. Con la prima parte del ritiro a Rivisondoli è ufficialmente iniziata la nuova stagione del Pescara, che attraverso una consistente ridimensioni dei costi (e forse delle ambizioni) cerca il riscatto dopo un anno di inferno passato in Serie A. Tanti i volti nuovi e tantissimi i giocatori convocati (quasi 40 in totale) fuori dai programmi tecnici del Delfino. Prima di operare in entrata, per gli operatori di mercato biancazzurro il compito più arduo sarà quello di trovare sistemazione ai tantissimi calciatori “scartati” da Zeman per ragioni tecniche, tattiche e di bilancio. Su tutti Aquilani, che dopo 6 mesi buoni in prestito secco a Sassuolo è tornato in riva all'Adriatico per svolgere la prima parte di preparazione con i compagni di squadra. Sull'ex Roma le offerte non mancano dall'estero e dalla Serie A e al momento la rescissione contrattuale sembra la strada più praticabile. Una occasione sprecata per il club di Daniele Sebastiani, che con un pizzico di determinazione in più poteva fare di Aquilani (molto apprezzato da Zeman) l'uomo di qualità ed esperienza che serviva al centrocampo adriatico. Altri senatori sono pronti a lasciare il gruppo nelle prossime settimane. Su tutti Memushaj, cercato con insistenza da Bologna, Benevento e Spal come rinforzo per affrontare la massima divisione. Il capitano della Nazionale albanese (come chiunque) è stato ritenuto cedibile dalla dirigenza per ragioni di bilancio.

In uscita intanto hanno salutato già il gruppo Milillo, Calore e Paolucci che sono passati in prestito al Teramo. Karkalis invece è ufficialmente un giocatore del Bassano. In entrata si attende soltanto l'ufficialità per l'ingaggio di Ganz, il cui cartellino verrà interamente acquistato dal Delfino (2 milioni di euro circa alla Juventus). L'ex Hellas Verona sosterrà in mattinata le visite mediche nella città adriatica prima di trasferirsi a Rivisondoli per il primo giorno di ritiro con la nuova maglia. Si sono raffreddate infine le piste che portavano a Insigne e Gatto, che hanno tantissimo mercato tra Serie B e Lega Pro.

Di seguito i convocati per la prima parte del ritiro estivo: Fiorillo Vincenzo, Pigliacelli Mirko
Antonino Vittorio, Delli Carri Filippo, Biraghi Cristiano, Mazzotta Antonio, Fornasier Michele, Vitturini Davide, Crescenzi Alessandro, Coda Andrea, Bovo Cesare, Zampano Francesco, Rossi Andrea, Stendardo Guglielmo, Perrotta Marco, Proietti Mattia, Memushaj Ledian, Bruno Alessandro, Aquilani Alberto, Brugman Gaston, Selasi Ransford, Coulibaly Mamadou, Bulevardi Danilo, Milicevic Hrvoje, Palazzi Andrea, Carraro Marco, Mitrita Alexandru, Benali Ahamad, Forte Luca, Di Massimo Alessio, Polidori Alessandro, Cappelluzzo Pierluigi, Capone Christian, Mancuso Leonardo, Pettinari Stefano, Nicastro Francesco, Cocco Andrea, Latte Lath Emmanuel, Del Sole Ferdinando.


Andrea Sacchini