CALCIO

Coppa Italia. Oggi il Pescara sfida l'Atalanta. Oddo: «a Roma reazione importante»

Largo turnover. Tornano tra i convocati Gyomber, Verre e Manaj

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

113






PESCARA. Sarà un Pescara completamente rimaneggiato quello che questa sera affronterà l'Atalanta allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia per il quarto turno della Coppa Italia (fischio d'inizio ore 18,00 con diretta su RaiSport, canale 57 del Digitale Terrestre, ndr). Tanti i giocatori lasciati in Abruzzo da Massimo Oddo, che tra infortuni e giocatori non al top della condizione ha convocato ben 5 primavera (prima per Delli Carri jr).

«Non vogliamo snobbare l'impegno di Coppa Italia» – Ha dichiarato Oddo alla vigilia dell'impegno di oggi pomeriggio a Bergamo – «ma è chiaro che l'impegno davvero importante è quello di domenica con il Cagliari in campionato. Questo però non deve farci pensare di andare a Bergamo per fare un allenamento. Vogliamo dare una possibilità a chi fin'ora è stato impiegato meno in stagione e a qualche giovane di prospettiva. Porterò con me diversi giocatori della Primavera. Crescenzi e Benali non convocati? Non stanno benissimo e non voglio rischiarli».

Con l'Atalanta dunque andrà in campo un Pescara 3, considerando l'alto numero di infortunati: «ho sentito attacchi nei confronti dello staff medico. Loro sono all'altezza del compito e dispiace quando qualcuno della mia squadra viene attaccato ingiustamente. Gli infortuni sono stati tutti dovuti a traumi o a problemi muscolari già presenti».

Inevitabile un'analisi dell'attuale momento del Delfino, ancora a caccia della prima vittoria sul campo in Serie A dopo 14 giornate: «a Roma siamo partiti malissimo, poi con il ritorno alla difesa a 4 abbiamo ritrovato meccanismi ed equilibrio. Abbiamo dimostrato che siamo vivi anche se i punti continuano a non arrivare. La cosa importante è che c'è stata una reazione e questo fa ben sperare per la partita di domenica».

Oddo per l'impegno di questa sera ha convocato i portieri Fiorillo, Bizzarri e Aldegani; i difensori Biraghi, Gyomber, Zampano, Vitturini e Zuparic; i centrocampisti Bruno, Cristante, Mmemushaj e Verre; gli attaccanti Manaj, Mitrita, Pettinari e Muric; i primavera Maloku, Forte, Mele, Delli Carri e Battista.

Nell'Atalanta, mister Gasperini ha convocato Bassi, Bastoni, Caldara, Capone, Conti, D'Alessandro, Dramè, Freuler, Gagliardini, Gomez, Grassi, Latte, Masiello, Mazzini, Melegoni, Migliaccio, Pesic, Petagna, Pinilla, Raimondi, Spinazzola, Sportiello e Toloi.


Andrea Sacchini