CALCIO

Lega Pro. Partono in salita i play-out dell'Aquila. Il Rimini strappa al Fattori il pari

1-1 il finale. Sabato prossimo al Neri i rossoblù devono per forza vincere

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

38




L'AQUILA. Non sono partiti nel migliore dei modi i play-out dell'Aquila, fermata dopo un ottimo primo tempo sull'1-1 al Fattori dal Rimini. Botta e risposta tra le 2 squadre nel primo tempo. Vantaggio fulmineo di Ligorio al quarto minuto e pareggio biancorosso di Carcuro al 25'.

Il risultato, strettissimo per le numerose occasioni da gol create ma non finalizzate, allontana i rossoblù della salvezza. Nel match di ritorno infatti l'undici di Perrone avrà un solo risultato a disposizione per evitare la retrocessione: vincere in terra romagnola.

Peccato perché l'inizio di gara aveva subito regalato agli abruzzesi il punto del vantaggio. Ligorio da buona posizione riceve un cross di Triarico e dopo aver fallito il primo tentativo, non sbaglia il secondo: 1-0 e festa sugli spalti.

Dopo il vantaggio è sempre e solo L'Aquila. Al 6' ancora Triarico imprendibile per De Francesco, palla indietro per Perna che da posizione privilegiata non inquadra lo specchio della porta.

Si fa vivo il Rimini per la prima volta al 19'. Polidori lavora un buon pallone per Carcuro: gran botta e altrettanto bella respinta di Scotti.

Al 25' il punto dell'1-1: sugli sviluppi di un corner la palla perviene a Carcuro che in scivolata insacca alle spalle di Scotti.

Nella ripresa parte subito forte L'Aquila e Perna da 2 passi ha la palla buona del 2-1: tentativo però impreciso. Al 21' corner rossoblù, Piva è il più lesto di tutti ma colpisce in pieno il palo ad Azzolini battuto. Nel finale succede poco o nulla, con possesso di palla sterile dei padroni di casa senza ulteriori azioni da gol pulite.

Il pareggio va strettissimo agli abruzzesi. Sabato 28 maggio gara di ritorno decisiva a Rimini con un unico risultato a disposizione dell'undici di Perrone: vincere per evitare la retrocessione in Serie D dopo tanti anni di militanza in Lega Pro.


L'AQUILA-RIMINI 1-1 (primo tempo 1-0)


MARCATORI: 5'pt Ligorio (Aq); 26'pt Carcuro (Ri).

L'AQUILA (3-5-2): Scotti; Maccarone, Cosentini, Piva; Triarico (30'st Di Mercurio), De Francesco, Bensaja, M. Mancini, Ligorio; Perna ( A. Mancini), De Sousa. A disposizione: Savelloni, Bigoni, Bruno, Pesoli, Diktevicius, Milicevic, Stivaletta, Faal, Zandrini. Allenatore: Perrone.

RIMINI (4-3-3): Azzolini; Pedrelli, Lasicki, Martinelli, Varutti; Carcuro, Puccio (38'st Signorini), Mancino (25'st Marin); Albertini, Polidori, Di Molfetta (9'st Bifulco). A disposizione: Mignani, Torelli, Esposito, Nigretti, Leonetti. Allenatore: Acori.

ARBITRO: Baroni della sezione di Firenze.

NOTE: Ammoniti: Puccio, Martinelli, Varutti. Espulsi: nessuno.


Andrea Sacchini