IL DISCORSO ALLA NAZIONE

Razzi sulle adozioni delle coppie omosessuali: «siamo ignoranti , non legiferiamo»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1916

ABRUZZO. Il senatore Antonio Razzi è intervenuto ieri in Senato per dire la sua sulla stepchild adoption e le unioni civili.

 

Lo ha fatto nel suo stile, leggendo un testo scritto e preparato da tempo.

Tra incespicamenti e lettura stentata sono emersi i contenuti e la sua posizione politica che è quella di essere fermamente contrario alle unioni civili e ancor di più alla adozione di bambini per le coppie gay. Lo ha fatto spiegando che non ci sono studi adeguati che possano fornire prove inoppugnabili che il «benessere psicofisico del bimbo» possa essere salvaguardato nella coppia omosessuale e per questo non c’è necessità di legiferare per forza.  

 Occasione troppo ghiotta anche per la Zanzara di Giuseppe Cruciani dove Razzi è ormai ospite fisso e parla anche della sua presenza a Sanremo e degli inviti per partecipare come concorrente a “L’isola dei Famosi” .

Il filo conduttore è sempre quello dello sfottò e dell’ironia che ruota intorno al “personaggio Razzi”, il più illustre e noto rappresentante abruzzese nelle istituzioni pubbliche.