NELLA NOTTE

Terremoto. Troppo vento, crolla quel che resta dell’edificio inagibile dal 2009

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

451



L’AQUILA. Il forte vento che sta interessando l'Italia, non risparmia L'Aquila. Nel corso della notte appena trascorsa, nella centralissima via Paganica, hanno ceduto i puntellamenti di un palazzo seriamente danneggiato dal terremoto. La struttura, o meglio cio' che ne restava, e' crollata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il sindaco Pierluigi Biondi. Durante la notte la citta e' stata interessata da forti raffiche di vento che hanno scoperchiato I tetti di edifici in fase di ristrutturazione post sisma e di alcuni moduli abitativi provvisori.

L’evento riporta in auge il problema dei tantissimi edifici abbandonati e fatiscenti, inagibili o parzialmente crollati, puntellati ma rimasti al 2009 che costituiscono un pericolo per tutti perchè ancora nessun lavoro è stato fatto o non si sono riusciti a demolire.