LA TOURNEE'

Fiorello-show a Pescara, in tenda con lavoratori precari

'Se state fermi non fanno nulla'. E al bar del Comune fa i caffè

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1001

PESCARA. Fiorello a Pescara per il tour de 'L'Ora del Rosario' e la sua mattinata si trasforma in uno show.

La prima tappa nella tenda degli ex lavoratori della società Attiva, da oltre tre mesi in presidio permanente davanti al Comune per chiedere la stabilizzazione dopo otto anni di lavoro interinale per la società che si occupa della pulizia della città.

Fiorello ha scherzato sul dialetto abruzzese con i lavoratori, che gli hanno spiegato le motivazioni della protesta, e li ha invitati «a fare qualcosa di più concreto, perché se state fermi qui quelli non fanno nulla». Lo showman ha anche incontrato il sindaco del capoluogo adriatico, Marco Alessandrini, e l'assessore Adelchi Sulpizio, con cui ha ricordato, in particolare, la storica tappa pescarese del 'Karaoke', che nel 1994 portò in piazza «20mila persone, quando tutto, dalla sicurezza agli impianti, era organizzato per mille».

La puntata venne vista da 5 milioni di spettatori, battendo tutti i record della rete che trasmetteva il programma, Italia 1.

Poi una tappa nel bar del Comune, dove Fiorello, dietro al bancone, ha preparato caffè per i presenti e parlato delle storiche giacche che indossava al Karaoke, quando si registravano 3-4 puntate in un giorno e per comodità lui era sempre vestito allo stesso modo.

L'artista si è poi congedato dicendo al primo cittadino «vado a immortalare la vostra bella Pescara».

Ed infatti poco dopo sulla sua pagina Facebook sono comparse una serie di foto scattate proprio in città, dalla cattedrale di San Cetteo a Corso Umberto, fino ad un selfie con alle spalle la nave di Cascella.