BASKET

Basket. Amatori Pescara straripante. Domata 86-67 Monteroni

Migliori marcatori Pepe e Bini con 21 e 15 punti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

18


PESCARA. Vince e convince una strepitosa Amatori Pescara (giunta al settimo successo consecutivo) che contro Monteroni tira fuori una delle migliori prove stagionali su entrambe le metà-campo: i biancorossi del presidente Carlo Di Fabio si esprimono con grande intensità e concentrazione per tutto l'arco della sfida, aggiudicata meritatamente per 86-67, ed agganciano Ortona al quinto posto di classifica.

Coach Salvemini conferma il solito quintetto di partenza con Rajola, Pepe, Marco Timperi, Di Donato e Polonara mentre dall'altra parte i salentini iniziano la sfida schierando Rodriguez in cabina di regia, Ingrosso e Potì sul perimetro con il duo Ianuale-Mocavero vicino a canestro. I padroni di casa partono subito alzando le marce in attacco, grazie alle triple di Rajola e Di Donato che scavano un primo solco sul 13-6 dopo quattro minuti: Monteroni si affida al solito totem Mocavero vicino a canestro, poco supportato però dai suoi compagni che anche in difesa continuano a subire le iniziative pescaresi. Grazie ai canestri di Pepe ed un ispiratissimo Di Donato (11 punti a bersaglio nel parziale di apertura), l'Amatori allunga infatti il suo gap fino al +12, con il solito Mocavero ed Ingrosso che provano a tenere lì una Quarta Caffè comunque sotto in doppia cifra (27-17) quando scocca la prima sirena.

L'inizio di secondo quarto corrisponde all'unico piccolo momento di calo biancorosso, all'interno di una gara sostanzialmente perfetta: i locali realizzano infatti solo 2 punti nei primi quattro minuti, senza però che Monteroni riesca ad approfittarne al di là della fiammata di Potì che vale il -7. Gli ospiti faticano tantissimo al tiro (34% dal campo all'intervallo), e Rajola con un paio di giocate importanti su entrambe le metà-campo guida i suoi al nuovo allungo: l'Amatori torna in doppia cifra di vantaggio sfruttando il buon impatto di Capitanelli, e con la tripla di Bini chiude il primo tempo largamente avanti sul 48-32.

La grande intensità espressa nei primi venti minuti viene replicata anche in uscita dall'intervallo, con Pescara che continua ad aggredire difensivamente i salentini: anche perchè la Quarta Caffè continua a ricavare pochissimo dai suoi uomini-chiave (soprattutto da Rodriguez, ben limitato come nella gara di andata), scivolando sul -20 a metà quarto dopo le triple firmate Di Donato e Pepe, vantaggio che l'Amatori mantiene senza grossi problemi fino alla terza sirena.

L'ultimo quarto è di fatto pura accademia, con Pescara che allunga ulteriormente il solco sfruttando in attacco l'ottima mira di Bini (che porta i suoi anche sul +28) e continuando a mordere nella metà-campo difensiva, impedendo soluzioni facili alla formazione ospite che trova un minimo di ritmo (17 punti realizzati negli ultimi cinque minuti) solo a buoi abbondantemente scappati, quando coach Salvemini tiene a riposo tanti suoi titolari ed i biancorossi di casa amministrano comunque senza problemi il risultato fino all'86-67 finale.

Una vittoria molto convincente, che lancia ulteriori segnali positivi sul momento di una squadra esplosa prepotentemente in questo girone di ritorno (contraddistinto da sole vittorie dopo il KO di San Severo) ed ormai vicinissima all'approdo nei playoff. L'obiettivo è di proseguire la striscia sull'insidioso parquet di Taranto sabato prossimo, per arrivare nel migliore dei modi alla pausa che precederà il rush finale di campionato.


AMATORI PESCARA-QUARTA CAFFE' MONTERONI 86-67 (27-17; 48-32; 66-46)


PESCARA: Pepe 21, Rajola 6, Di Donato 20, Polonara 5, Mar.Timperi 2, De Vincenzo 7, Di Fonzo, Bini 15, Mat.Timperi, Capitanelli 10. Coach: Salvemini.

MONTERONI: Ingrosso 13, Ianuale 3, Potì 9, Mocavero 12, Rodriguez 10, Paiano 6, Pallara ne, Prete 5, Martina 7, Serio 2. Coach: Manfreda.

Tiri da 2: Pescara 19/36 (52%), Monteroni 19/48 (39%).

Tiri da 3: Pescara 13/37 (35%), Monteroni 7/24 (29%).

Tiri liberi: Pescara 9/12 (75%), Monteroni 8/10 (80%).

Rimbalzi: Pescara 43 (32+11, Di Donato 9), Monteroni 46 (31+15, Rodriguez 9).

Assist: Pescara 15 (Rajola 5), Monteroni 12.

Palle perse: Pescara 11 (Pepe 4), Monteroni 14 (Potì 4).