PALLAVOLO

Pallavolo. La Sieco Service Ortona non stecca in casa: 3-1 sul Potenza Picena

Successo di carattere degli abruzzesi che non hanno mollato un centimetro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

43


ORTONA.Una “classica” del campionato di A2 in scena oggi al Palazzetto dello Sport.
Pomeriggio in compagnia della Sieco Service e del Volley Potentino. Una partita che vale tanto per entrambe ai fini della classifica e che conta ancora di più per i tanti tifosi accorsi al palasport.
Ortona scende in campo con capitan Lanci al palleggio e Paoletti opposto, schiacciatori Fiore/Borgogno, al centro Simoni e Sesto, libero Toscani. (assente Danilo Cortina per virus intestinale)
Volley Potentino risponde con Partenio in regia e opposto Moretti, schiacciatori Cavuto/Ippolito, al centro Codarin e Quarta , libero Calistri.

Il giovane Toscani non ha di certo paura, e proprio da una sua difesa nasce il punto della rimonta ortonese. Partita sotto di 3, la squadra di coach Lanci riesce a ristabilire la parità sul 5-5.
L'ace di Fiore scardina la difesa marchigiana, ed è primo vantaggio Sieco. (10-9)
Borgogno a muro su Moretti segna il tecnico. (12-10)
L'abruzzese Cavuto cerca di mettere in difficoltà i locali con un grande servizio, ma sul 16-13 coach Graziosi ferma il gioco.
Sul 16-16, sotto firma Moretti, è il momento di coach Lanci per parlare con i suoi.
Maiorana rileva Borgogno per la ricezione e sul 17-18 palla dubbia, ma Ortona non può concedere nemmeno un secondo di distrazione.
Sul 21-23 è di nuovo la panchina ortonese a chiamare timeout per cercare di frenare Moretti e compagni.
L'Impavida c'è! Il muro di Fiore sull'opposto potentino fa esaltare il Palazzetto sul 24-23. Potenza Picena non concede la vittoria immediata del set, chiuso però da Paoletti sul 26-24.

Si riparte per il secondo parziale con il cuore in gola. Parte tosta la Sieco che, con un Sesto in grande spolvero, segna il 4-1.
Alto livello in campo e un po' di nervosismo per alcune decisioni arbitrali, ma Ortona è ancora avanti sul 10-7.
Cambio in regia per Graziosi, con Miscio al posto di Partenio.
Cavuto è un guerriero e tiene a galla il suo equipaggio. Al tecnico 12-10.
Allunga la padrona di casa, ora giocando con la testa e senza errori. (17-14) Miscio decide di affidarsi ai suoi centrali e con l'attacco di Biglino 21-19 al Palasport di Ortona.
Attimi concitati tra la panchina marchigiana e la coppia arbitrale, la Sieco non ha scrupoli e con l'ace di Paoletti chiude il set 25-19.

Terzo set con il rientro di Partenio, mentre in casa Impavida tutto invariato. Inizio ancora positivo per gli abruzzesi, con un formidabile Toscani, e con capitan Lanci sempre pronto a mettere in moto i suoi. (6-3).
Gli ingranaggi della Sieco vanno a meraviglia. A muro praticamente una sentenza e in attacco idem. (9-4) 
Borgogno non fa passare più nessuno e manda le squadre allo “stop” con il risultato di 12-4.
Codarin regala un sospiro alla sua squadra che pian piano recupera punti. Sul 14-9 coach Lanci vuole fare due chiacchiere con i suoi.
Il Volley Potentino si avvicina sino al 15-11, ma i troppi errori e una Sieco agguerrita, riportano Ortona sul +6 (18-12).
Ancora troppo attaccata la squadra ospite per gioire. (20-17) 
Quando i ragazzi “impavidi” macinano c'è poco da fare. Palle al bacio e attacchi di lusso segnano il nuovo +5 (23-18).
Il servizio di Pier Paolo Partenio manda all'aria il vantaggio di casa. 24-23 in quel di Ortona e con l'ultimo ace, sempre del regista potentino, 24-24.
Ippolito si mangia la palla set e ancora parità sul 26-26.
Sul 27-28 ancora errore in battuta per il Volley Potentino; ma sono sempre loro ad avere il set point.
Borgogno sottolinea la voglia di chiudere segnando il 29-29. 
29-31 e match ancora in vita!

Via al quarto! Parità sul 4-4. Cavuto sfida Fiore a chi tira più forte. 
L'azione del 6-6 è da manuale. Difese stupende e attacchi pungenti, ma è il solito Cavuto ad avere la meglio.
Ortona avanti 12-9 al tecnico.Simoni urla e segna il 16-11 per la Sieco.
Il muro di Fiore su Cristofaletti ( al posto di Moretti) sembra spingere la squadra abruzzese a chiudere, nonostante il Volley Potentino non molli mai. (18-12)
Detto...fatto! 19-15 con ace di Cristofaletti. Impavida Ortona avanti 23-17 con la faccia giusta per chiudere ma c'è Partenio al servizio e tutto può succedere.
Eccola qui, la palla più pesante della giornata impavida e spetta al capitano Andrea Lanci metterla giù. 
Il Palazzetto esplode di gioia! 
3-1 per la Sieco che dimostra di essere squadra con grande carattere e soprattutto difficile da battere tra le mura amiche.
La gara sarà trasmessa su Rete8 Sport mercoledì 11 novembre alle 15.15 e alle 23.30.

Arbitri: Rolla Massimo ( Perugia) e Merli Maurizio ( Terni)


SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – VOLLEY POTENTINO POTENZA PICENA 3-1
(26-24/25-19/29-31/25-18)

 SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Fiore 15 , Simoni 9, Guidone n.e, Matricardi n.e, Sesto 4, Toscani L, Di Meo, Lanci 2, Paoletti 22, Borgogno 19, Maiorana, Orsini n.e.
Allenatore: Nunzio Lanci

VOLLEY POTENTINO POTENZA PICENA: Cavuto 14, Codarin 6, Pierrotti 1, Partenio 3, Miscio, Cristofaletti 7, Calistri L, Moretti 12, Biglino 7, Ippolito 19, Quarta 2.
Allenatore: Graziosi