SERIE B

Delfino Pescara. Tre vittorie che fanno sognare i tifosi... e ora arriva Baroni

I biancazzurri col vento in poppa affrontano domani (martedì) in Novara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

66


MILANO. Con la gara perfetta di sabato col Crotone ormai alle spalle, il Pescara già da 2 giorni è nel ritiro di Milano in vista del match di domani (martedì 3 novembre, ndr) pomeriggio alle ore 18,30 allo stadio Piola di Novara. Una settimana dopo il rinvio per nebbia sarà ancora Oddo contro Baroni, con l'ex tecnico biancazzurro a caccia di rivincite dopo l'amarissima stagione passata, chiusa con l'esonero prima dell'ultima giornata di campionato. Con le tossine ancora da smaltire per il match vinto 4-1 sabato con i calabresi, Oddo pensa al turnover. Scelte obbligate soltanto in difesa (forfait di Campagnaro) con la coppia centrale composta da Zuparic e Fornasier, possibile chance dal primo minuto per Fiamozzi, che rileverebbe uno tra Zampano e Zuparic. A centrocampo Bruno o Selasi potrebbero far rifiatare Verre o Memushaj con Mandragora che al momento sembra l'unico certo del posto da titolare. In avanti potrebbe rivedersi Cocco (in coppia con l'imprescindibile Lapadula, ndr) con Caprari (o Benali, ndr) tra le linee.

Oddo ha convocato i portieri Aldegani, Aresti e Fiorillo; i difensori Crescenzi, Fiamozzi, Fornasier, Zampano, Zuparic e Mignanelli; i centrocampisti Benali, Bruno, Mandragora, Memushaj, Selasi, Torreira, Valoti e Verre; gli attaccanti Caprari, Cocco, Forte, Lapadula, Mitrita e Sansovini.

Nel Novara mister Baroni dovrebbe affidarsi al 4-2-3-1 con Faragò, Galabinov e Corazza sulla linea della trequarti a supporto dell'unico terminale offensivo Gonzalez. Arbitra Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta.

«I ragazzi col Crotone hanno fatto tutto quello che avevamo preparato in settimana» – ha detto Massimo Oddo – «e siamo stati bravi in difesa e nelle azioni d'attacco. Sono rimasto ovviamente molto soddisfatto dalla prova del Pescara. È facile dire che sia stata la partita migliore, ma penso che abbiamo disputato altre prove anche migliori. Ora pensiamo al recupero di domani con il Novara, dove andremo per imporre il nostro gioco al di là di chi sia il nostro avversario. Come ho detto la scorsa settimana, non sarà una sfida Oddo contro Baroni».

Sette i precedenti in cadetteria a Novara tra le 2 formazioni con bilancio fin qui positivo per i piemontesi che non hanno mai perso: 2 vittorie e ben 5 pareggi. Nell'ultimo precedente le 2 compagini biancazzurre impattarono 0-0 nel novembre 2013.

Andrea Sacchini